TOP 11: Super Malatesta, Curiale indomabile

TOP 11: Super Malatesta, Curiale indomabile

Dodicesimo turno di campionato per il girone B di Prima Divisione, una giornata che di certo non ha visto mancare le sorprese. Di seguito la Top 11 di ForzaNocerina.it:

MODULO SCELTO: 3-4-3

PORTIERE

Provedel (Pisa): Il giovanotto classe 94’ cresciuto tra le giovanili dell’Udinese e del Chievo si è ritagliato uno spazio importante nell’undici di Pagliari a suon di prestazioni. Decisivo nella sfida casalinga con il Grosseto quando si supera su Gucci e tiene inviolata la sua porta.

DIFENSORI

SCALISE (Ascoli): Il migliore dei suoi. Risulta decisivo quando con una delle sue solite incursioni al novantesimo mette dentro una palla che Malatesta deve solo spedire in rete. Il solito motorino instancabile.

MARTINEZ (Lecce): Il centrale dei salentini, con Lerda in panca, sembra un giocatore del tutto diverso. Sicurezza e personalità per lui che tiene a bada per l’intera gara il furetto Lanini, non andando praticamente mai in difficoltà.

SCOGNAMIGLIO (Perugia):  Il roccioso difensore centrale del grifo è superlativo ancora una volta. Anche nella gara con la modesta Paganese non viene mai impensierito e di testa le prende tutte lui.

CENTROCAMPISTI

MINGAZZINI (Pisa): L’esperto calciatore agli ordini di Pagliari, reinventato nel ruolo di libero staccato vecchio stile per l’emergenza difensiva che ha colpito i toscani, disputa una grande gara. Guida bene i compagni di reparto in una posizione atipica per lui e riesce anche a far ripartire la manovra.

ALTOBELLI (Frosinone): Il jolly di centrocampo di Stellone non delude anche questa volta. In una gara tutta di sofferenza dove i ciociari si sono trovati a giocare addirittura in nove contro undici, riesce a mettere in mostra tutte le sue qualità. Porta in vantaggio i suoi con un siluro terra aria che trafigge Pisseri.

FILIPE (Perugia): Dopo tre anni in B con la maglia del Varese, il brasiliano scuola Roma è arrivato a Perugia per contribuire alla promozione dei grifoni in cadetteria. Partita da protagonista la sua, come al solito tanta grinta e qualità, che questa volta portano in dote la rete del sorpasso per i suoi contro la Paganese.

DEL PINTO (L’Aquila): Due ottime annate con la maglia del Chieti per lui prima di approdare a L’Aquila. Una stagione da incorniciare fino a questo momento, con undici presenze e tre reti. Ultima quella con il Benevento con uno dei goal più belli della domenica, aggancio e volè di destro all’incrocio.

ATTACCANTI

CURIALE (Frosinone): Schierato nell’undici titolare da Stellone ripaga la fiducia del mister con un’ottima prestazione. Protagonista quando nella ripresa beffa Pisseri con un pallonetto che fa urlare di gioia i suoi.

FREDIANI (L’Aquila): Il ragazzo terribile scuola Roma si sta mettendo in mostra. Conferma quanto di buono visto in queste prime undici giornate, ne sentiremo parlare nei prossimi anni.

MALATESTA (Ascoli): Entra al sessantaseiesimo e riesce a mettere la firma sul match quando a cavallo tra il novantesimo e il novantatreesimo segna una doppietta che regala i tre punti ai suoi.

PANCHINA

Zappino (p,Frosinone); M. Ciofani (d,Frosinone), Peverelli (d,Viareggio); Vannucchi (c,Viareggio), Capece(c,Ascoli); Germinale  (a,Catanzaro), Insigne  (a,Perugia).

Angelo Guadagno; ForzaNocerina.it