UNA CANZONE PER … il ritorno dell’Ascoli

UNA CANZONE PER ... il ritorno dell'Ascoli

La dodicesima giornata del Girone B di Prima Divisione ha certamente presentato delle sfide interessanti, rivelatesi anche particolarmente divertenti e all’insegna del bel calcio. Ne sono una piena dimostrazione i due pirotecnici 2-2 tra Catanzaro-Salernitana e nel big-match di giornata L’Aquila-Benevento. Vince invece la noia nel derby tra Pisa e Grosseto, che termina con un pari in bianco e tanto nervosismo. Netta vittoria esterna per il Viareggio, che si impone sul Barletta per 0-2. Altrettanto lo è quella del Perugia, che si sbarazza della Paganese con un perentorio 1-4. Vince ancora il Frosinone, che stavolta batte il Gubbio al Matusa e si piazza in testa alla classifica. Stesso punteggio per il Lecce, che firma l’ennesimo successo della nuova gestione Lerda contro il Prato. A ultimare il quadro della giornata c’è lo strepitoso successo dell’Ascoli sul Pontedera al Del Duca, dove non vinceva da addirittura otto mesi. Decide una doppietta di Malatesta nel finale, che fa capire un po’ a tutti che i marchigiani, in qualche modo, sono ancora qua, pronti a stupire in qualsiasi occasione.

EH… GIA’. Ed sono proprio i bianconeri di Bruno Giordano i protagonisti della nostra rubrica settimanale UNA CANZONE PER… . Il brano che vogliamo dedicare all’Ascoli è una delle hit della musica italiana più ascoltate negli ultimi due anni. Esso non avrà di certo spaccato il mondo ma ha sicuramente avuto un discreto successo. Il videoclip realizzato è stato girato in backstage e ha raccolto un buon numero di visite. Parliamo del singolo di Vasco Rossi, che anticipa l’uscita dell’album “Vivere o niente”, estratto il 7 febbraio del 2011 e intitolato “Eh… già”.

L’ASCOLI E’ ANCORA QUA. EH… già, l’Ascoli non è una squadra dal nome banale, non è una squadra che può accontentarsi di una semplice Lega Pro, bensì, è una squadra che nella sua storia ultracentenaria ha fatto ben altro. Tutto ciò si è dimostrato questo sabato, nel quale i marchigiani, in un momento particolarmente duro della stagione, hanno tirato fuori gli artigli e battuto con due gol all’extra-time il decisamente più quotato Pontedera. Insomma, l’Ascoli non è morto, non è una squadra in declino come tutti pensano, ma invece, è ancora qua, è ancora qua per tornare ad essere l’incubo di ogni squadra.

L’IRONIA DI VASCO ROSSI. Anche Vasco è ancora qua, è ancora pronto a dominare la scena dei palcoscenici italiani dopo l’interruzione dei concerti per circa un anno. La rock-star italiana evidenzia il suo ritorno tra i grandi nel testo del brano, dove ripete la frase “Sono ancora qua”, che è anche parte integrante del ritornello. Beh, qui c’è ben poco da aggiungere. Vasco Rossi è tornato e il titolo della canzone “Eh… già” dà l’impressione di un blef verso chi era soddisfatto di non vederlo più cantare dal vivo. Il messaggio ironico del cantautore continua per tutto il testo e lo evidenzia soprattutto all’inizio di esso – Eh… già, sembrava la fine del mondo, ma sono qua – Sembrava la fine del mondo, sembrava la fine dell’Ascoli, che stava man mano naufragando, me che poi è tornato a viaggiare a vele spiegate verso l’oasi della vittoria.

LA MAGLIA BIANCONERA VA SUDATA: QUESTO IL MESSAGGIO DEI TIFOSI ASCOLANI. Forse non servirà arrivare l’oasi della vittoria, ma servirà certamente onorare al massimo la maglia in campo con grande orgoglio. E’ il messaggio che fin da inizio stagione i tifosi stanno lanciando ai loro giocatori, giovani e inesperti, ma con la piena voglia di non arrendersi mai e di dire agli avversari, magari con tono dispiaciuto condito dall’immancabile pizzico di goduria ”Eh… già, io sono ancora qua”.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it