ANTICIPO GIRONE B: Perugia-Salernitana 1-0

ANTICIPO GIRONE B: Perugia-Salernitana 1-0

Perugia – Salernitana 1 – 0
Rete: 36′ st Sprocati

Perugia: Koprivec, Conti, Comotto (25′ st Sini), Vitofrancesco, Massoni, Scognamiglio, Insigne (1′ st Sprocati), Nicco, Eusepi, Moscati (19′ st Mazzeo), Fabinho. All.: A. Camplone A disposizione: Stillo, Daffara, Mungo, Barison.

Salernitana: Iannarilli, Luciani, Piva, Montervino, Tuia, Sbraga (39′ st Mounard), Capua, Perpetuini, Vagenin (25′ st Ginestra), Mancini, Ricci. All.: C. Perrone. A disposizione: Berardi, Chirieletti, Molinari, Volpe, Foggia.

Arbitro: Rosario Abisso di Palermo.
Assistenti: Mohamed Atta Alla Mostafa (sez. Roma 1) – Emanuele Prenna (sez. Molfetta).

Ammoniti: Capua, Montervino, Luciani, Tuia (S). Angoli: 3 – 6. Recupero: 1′ pt, 4′ st.

PERUGIA – Prima sconfitta esterna per la Salernitana. Al “Renato Curi”, gli uomini del tecnico Carlo Perrone vengono battuti di misura dalla capolista Perugia e perdono la propria imbattibilità lontano dall’ “Arechi”. Primo tempo molto equilibrato, con entrambe le squadre abili a non concedere spazi agli avversari. La prima occasione è di marca granata e arriva al 21′ con un’azione personale di Gustavo, che va via sulla destra e batte a rete ma trova sulla sua strada un attento Koprivec. Al 26′ ci prova Ricci dalla distanza, nessun problema per l’estremo difensorre umbro. Al 37′ un calcio di punizione dalla trequarti di Mancini pesca in area Gustavo, il cui colpo di testa è troppo debole per impensierire Koprivec. Al 41′ Perugia pericoloso con un tiro-cross di Fabinho respinto da Iannarilli. È l’ultima occasione della prima frazione di gioco. All’8′ della ripresa un gran tiro dalla distanza di Perpetuini difetta di precisione terminando alto sulla traversa. Al 14′ Eusepi resiste all’attacco di Sbraga e lascia partire un diagonale che si spegne di poco sul fondo. Al 28′ grande chance per la Salernitana con Luciani che guadagna il fondo e fa partire un cross su cui Massoni, nel disperato tentativo di anticipare l’accorrente Ricci, devia verso la propria porta, ma Koprivec è lesto a respingere e a evitare l’autogol del compagno. Al 36′ arriva la doccia fredda per i granata: un colpo di tacco di Eusepi innesca in profondità Sprocati, che fredda Iannarilli sul primo palo e porta il Perugia in vantaggio . La Salernitana prova a reagire al 41′ con un tiro di Piva neutralizzato da Koprivec. Al 94′ i padroni di casa provano a legittimare il risultato con Mazzeo prima e Fabinho poi, ma in entrambe le circostanze è bravo Iannarilli a dire di no. Finisce così una gara che lascia in dote ai granata tanta amarezza.

Fonte: www.ussalernitana1919.it