GAETANO FONTANA: “Grinta e cattiveria per battere il Lecce”

GAETANO FONTANA: “Grinta e cattiveria per battere il Lecce”

L’ennesima tegola, l’infortunio di Rizza, ancora a minare la solidità del reparto arretrato. Infortuni e squalifiche continuano a concentrarsi in difesa per la Nocerina di mister Fontana che non fa drammi e valuta così la situazione: “purtroppo i problemi si concentrano sempre nel reparto difensivo ma dobbiamo affrontarli,” spiega l’allenatore rossonero, “abbiamo le soluzioni per poter far fronte alle assenze; per ora Vitale non sta bene fisicamente ma c’è Crialese che è nato come terzino sinistro, anche se deve crescere molto in alcune situazioni: alla fine del girone d’andata ci fermeremo e tireremo un bilancio per capire se e dove apportare qualche modifica.” La Nocerina vuol continuare a sorprendere: “la squadra ha ritrovato la consapevolezza nei suoi mezzi,” prosegue il tecnico, “mi piacerebbe, però, vedere un po’ più di cattiveria agonistica in alcuni frangenti; ho ancora l’amaro in bocca per la partita di Barletta: quando hai tante occasioni che non capitalizzi c’è qualcosa che non ha funzionato dal punto di vista della grinta e della determinazione.”

Contro il Lecce, per forza di cose, qualcosa cambierà: “rientreranno Remedi e Crialese,” spiega Fontana, “c’è stato praticamente un turn-over forzato che ha permesso comunque di dosare le energie; Jogan non è stato messo da parte: ha pagato più di molti altri il cambio del metodo di lavoro e le modifiche tattiche ma so di poter contare su di lui e resta un elemento fondamentale, anche per la sua disponibilità e lo spirito di gruppo.” Ma più che sulle scelte tattiche il tecnico rossonero si concentra sull’atteggiamento: “mi auguro che ci sia una cattiveria incredibile in campo,” conclude il tecnico rossonero, “ci può stare che non si dia il massimo in ogni occasione, a Barletta è capitato, ma contro un avversario come il Lecce, contro cui non possiamo competere dal punto di vista qualitativo, ci sarà bisogno dell’atteggiamento e della voglia giusta: dovremo mettere dentro tutto quello che abbiamo a disposizione poi se il Lecce farà la partita perfetta gli faremo i complimenti.”

Filippo Attianese, forzanocerina.it