GIRONE B 15^ GIORNATA: Pontedera-Perugia e Frosinone-Lecce sfide ad alta quota

GIRONE B 15^ GIORNATA: Pontedera-Perugia e Frosinone-Lecce sfide ad alta quota

Domenica 8 dicembre si giocherà la 15^ giornata di campionato del girone B di Prima Divisione. Si inizierà con Salernitana-Prato alle 12.30 anticipata per una concomitante manifestanzione nel capoluogo campano.

I granata, dopo il punto conquistato domenica scorsa, in nove sul campo del temibile Pisa, vogliono riprendere la corsa verso il vertice della classifica. Di fronte si troveranno un Prato che ha perso quella solidità in difesa di inizio stagione e che viene da 3 pareggi e 1 sconfitta nelle ultime 4 gare ma che venderà cara la pelle per riprendere il filo interrotto fino a prima della sosta di squadra solida e che faceva punti in casa e fuori.

In vetta alla classifica, il Perugia, fresco di primato grazie anche al suo miglior attacco del girone con 22 goal insieme a L’Aquila e Pontedera, si giocherà molto proprio sul campo del Pontedera. Lo stato di forma degli umbri è però decisamente migliore dei toscani: il Perugia viene da 4 vittorie consecutive e ben 7 risultati utili consecutivi mentre il Pontedera ha raccolto solo 4 punti nelle ultime 7 gare in cui ha subito 4 sconfitte. I toscani però, in virtù della gara da recuperare con il Barletta potrebbero riprendersi la vetta battendo propri gli umbri.

Alle spalle del Perugia, L’Aquila, che nell’anticipo di domenica scorsa contro il Gubbio ha perso “la testa”, anche della classifica,  farà visita ad una Nocerina, peggior difesa del girone con 29 goal subiti, che però, sempre domenica scorsa nell’altro anticipo, ma di sabato, ha ottenuto, nel derby giocato a porte chiuse e campo neutro contro la Paganese, la sua prima vittoria stagionale e vorrà dare continuità a questa vittoria per tirarsi su dall’ultima posizione in calssifica.

Riposerà il Pisa che quindi dovrà guardare ai risultati delle altre mentre il Frosinone che ha riposato domenica scorsa sfiderà in casa il Lecce con due obiettivi: puntare alla vetta e allo stesso tempo tenere dietro i giallorossi. Compito arduo però contro il Lecce di questi ultimi tempi che viene da ben 8 risultati utili consecutivi e non vorrà fermare la sua rimonta in classifica dopo l’avvio disastroso di inizio stagione, anche in virtù della gara da recuperare con la Nocerina che la potrebbe proiettare ancora più in alto .

Catanzaro e Benevento, in attesa dello scontro diretto tra giallorossi, rinviato domenica scorsa e che sarà recuperato l’11 dicembre, ospiteranno rispettivamente Barletta e Ascoli. Il Catanzaro, miglior difesa del girone con solo 8 goal incassati, ha perso una sola volta in campionato e viene da 2 vittorie e 2 pareggi nelle ultime 4 gare disputate. Di fronte si troverà un Barletta peggior attacco del girone con soli 5 goal all’attivo. Gli altri giallorossi del Benevento, dopo essere tornati alla vittoria contro il Barletta in seguito a 6 giornate all’asciutto, sperano di aver vita facile contro un Ascoli che invece viene da un campionato altelenante di risultati e che non vince fuori casa dalla 6^ giornata (0-1 a Grosseto) e non sarà facile quindi per i marchigiani superare l’ostacolo sannita.

Chiudono la giornata Grosseto Viareggio e Gubbio-Paganese. Il Grosseto non vince da ben 4 turni in cui ha raccolto solo 2 pareggi ma avrà la fortuna di incontrare un Viareggio in piena crisi di goal: non segna da ben 5 gare consecutive. Il Gubbio invece, dopo l’impresa di battere L’Aquila sul suo campo, potrà dare continuità ai risultati se supererà una Paganese frastornata dalla sconfitta nel derby di domenica scorsa e falcidiata da squalifiche ed infortuni.

Redazione, ForzaNocerina.it