GIRONE B: all’Arechi è di nuovo derby, match promozione tra Frosinone e Perugia

GIRONE B: all’Arechi è di nuovo derby, match promozione tra Frosinone e Perugia

Si preannuncia ricca di colpi di scena l’ultima giornata del girone d’andata del gruppo B di Prima Divisione. Ancora derby prima del giro di boa. All’Arechi si gioca Salernitana-Paganese, mentre all’Arena Garibaldi andrà in scena Pisa-Viareggio. Grande attesa per lo scontro diretto tra Frosinone e Perugia, con il Catanzaro all’assalto della vetta e impegnato nel match esterno contro L’Aquila. Il Benevento cerca il riscatto al Vigorito contro il Prato. Grosseto-Barletta, Gubbio-Pontedera e Nocerina-Ascoli le sfide che completano il quadro della giornata. Vacanze anticipate per il Lecce, che godrà del turno di riposo.

DUE DERBY, DUE MATCH DALLA VITALE IMPORTANZA – Si preannunciano pieni di battaglia i derby Salernitana-Paganese e Pisa-Viareggio. Tutte e quattro le squadre hanno bisogno di punti, chi per giocarsi la promozione in cadetteria – come Salernitana e Pisa – e chi per rendere questo campionato maggiormente dignitoso come appunto Paganese e Viareggio. All’Arechi è atteso il pienone e un clima infuocato, in una stracittadina che mai come stavolta deve far prevalere la sportività delle due tifoserie. In casa Pisa invece, quello con il Viareggio è un derby più per questioni geografiche, anche perché tra le due squadre non c’è particolare rivalità.

FROSINONE-PERUGIA UNO SCONTRO TRA TITANI, IL CATANZARO VUOLE APPROFITTARNE PER ACCORCIARE SULLA VETTA – E’ davvero uno scontro tra titani quello tra Frosinone e Perugia, che si giocano la testa della classifica. Ambedue le squadre vivono un momento d’oro, al Matusa si prospetta una bolgia, anche per merito dei perugini. Proverà ad approfittare di questo gran duello il Catanzaro, a -3 dalla vetta e impegnato in una pericolosa trasferta contro L’Aquila, reduce da addirittura tre KO di fila.

GROSSETO A CACCIA DI CONFERME, LA NOCERINA OSPITA L’ASCOLI – Sta vivendo un buon momento il Grosseto, che andrà però confermato nella sfida casalinga contro il Barletta. I pugliesi vogliono risollevarsi dalle sabbie mobili della classifica, e per farlo serviranno tre punti già da domenica. Anche il Pontedera vuole risollevarsi dopo un periodo nero, che per poco non la vede uscire dall’orbita play-off. Per conservare l’attuale ottavo posto i toscani dovranno necessariamente battere il Gubbio in trasferta, ritrovando magari un successo che manca da troppo tempo. Discorso diverso per la Nocerina, che ha finalmente ritrovato la via della vittoria, rovinata però dal pesante e ingiusto 0-3 subito in casa nel recupero contro il Lecce. Nell’ultimo impegno casalingo del 2013, i molossi riceveranno un Ascoli anch’esso in crisi di risultati, e con la fiammella dei play-off che accenna giorno dopo giorno a spegnersi.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it