GIRONE B: il Catanzaro vince il recupero contro il Benevento

GIRONE B: il Catanzaro vince il recupero contro il Benevento

Basta il piattone di Russotto al 25′ del primo tempo su cross di Calvarese al Catanzaro. La squadra di Mister Brevi raggiunge la terza posizione in classifica con una prova tutta grinta e sacrificio.

Una partita non bella, estremamente tattica, ma che ha visto i giallorossi di casa rilanciarsi dopo l’opaco match con il Barletta. Dopo un primo tempo chiuso in sostanziale equilibrio pur con il vantaggio di un goal, il Catanzaro affronta la seconda frazione con l’intenzione precisa di agire in contropiede, sfruttando gli spazi lasciati dal Benevento. I sanniti dal canto loro cercano di far capire subito le proprie intenzioni gi√† al 2′ della ripresa con Mengoni che non impatta sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Poi Carboni, l’allenatore della squadra ospite, manda tutti all’attacco con una formazione super-offensiva. Entrano Montiel e Altinier che nonostante alcuni tentativi interessanti non riescono comunque a trovare il goal del pareggio.

Nel lungo finale (4 i minuti di recupero concessi dall’arbitro), a dare manforte alla difesa catanzarese ci pensa pure Bacchetti che rientra sostituendo Russotto.¬†Tre punti fondamentali, conquistati da squadra vera.

CATANZARO ¬†Bindi, Calvarese, Caracchini, Vitiello, Rigione, Ferraro, Marchi (85′ Uliano), Casini, Germinale, Russotto (89′ Bacchetti), Martignago (76′ Fiore). A disp. Scuffia, Squillace, Tortolano, Fioretti. All. Brevi

BENEVENTO ¬†Gori, Zanon, Som, Vacca (80′ Campagnacci), Mengoni, Signorini, Buonaiuto, Agyei (46′ Montiel), Evacuo, Mancosu, Espinal (62′ Altinier). A disp. Baiocco, Ferretti, De Risio, Di Deo. All. Carboni

Arbitro: Fiore di Barletta

RETI: 26′ Russotto

ANGOLI: Cz 4 – Bn 9

AMMONITI: 7′ Marchi, 14′ Rigione, 35′ Signorini, 40′ Martignago e Vacca, 82′ Casini

RECUPERO: 1′ pt – 4′ StSt

Fonte: UsCatanzaro.net