GIRONE B: Salernitana nella tana del grifone, il Lecce si gioca tutto contro il Pisa

GIRONE B: Salernitana nella tana del grifone, il Lecce si gioca tutto contro il Pisa

Sarà piena di scontri diretti la 15esima giornata del girone B di Prima Divisione, l’ultima di un girone d’andata che non è mai stato molto spettacolare. Compito durissimo per la Salernitana, che andrà a far visita alla capolista Perugia. Scontro diretto tra le due principali inseguitrici dei Grifoni, ossia L’Aquila e Frosinone, mentre il Pisa riceve un Lecce che non può più sbagliare. La Nocerina va a caccia del terzo successo consecutivo contro il Barletta in una trasferta piena di insidie. Stessa cosa vale per il Gubbio, che si gioca le speranze play-off ad Ascoli. Chiudono il quadro domenicale il derby toscano tra Prato e Grosseto, Paganese-Catanzaro e Viareggio-Benevento. Il Pontedera godrà del turno di riposo.

IL PERUGIA VUOLE LAUREARSI CAMPIONE D’INVERNO, IL PISA NON VUOLE PERDERE CONTATTO CON LA VETTA; L’AQUILA-FROSINONE SA DI SPAREGGIO – Come già anticipato prima, compito arduo per la Salernitana, che cerca l’impresa al Curi contro il Perugia. I Grifoni sono la squadra più in forma del campionato, più che mai decisi a tenersi stretto il primato e chiudere al giro di boa da campioni d’inverno. I granata invece, vogliono riscattare un girone d’andata vissuto più a singhiozzi che altro. Ma la qualità indiscutibile della sua rosa, può fare la differenza soprattutto in una sfida come questa. Deve fare lo stesso anche il Lecce, che a Pisa ha l’obbligo di portare a casa i tre punti, che mai come domenica servono come il pane. Questi però occorrono anche ai nerazzurri, che non vogliono perdere la scia del carro dei vincitori. Altro match imperdibile è lo scontro diretto tra L’Aquila e Frosinone. Gli abruzzesi sono reduci da due KO consecutivi e hanno due lunghezze di svantaggio nei confronti dei ciociari. Insomma, questa partita sa un po’ di spareggio, per cui è vietato sbagliare.

BARLETTA TRASFERTA INSIDIOSA PER LA NOCERINA, GUBBIO E GROSSETO ALL’ASSALTO DEI PLAY-OFF – Dopo dodici giornate horror, ha finalmente iniziato a carburare la Nocerina, reduce da due successi consecutivi e che adesso va forte ricerca del terzo. Di fronte c’è la trasferta contro il Barletta, squadra che in casa se vuole, può dare anche molto fastidio. Anche il Gubbio cerca l’ennesimo successo, che lo può definitivamente lanciare in orbita play-off. Gli umbri però, se la dovranno vedere in una partita tutt’altro che semplice al Del Duca contro un Ascoli pieno di voglia di rivalsa. Promette spettacolo l’ultimo derby toscano del calendario, quello tra Prato e Grosseto. Questi ultimi hanno disputato un mediocre girone d’andata, che lo vede però in piena corsa per i play-off. Ci è già dentro il Prato, proveniente dall’esaltante successo in trasferta sulla Salernitana.

CATANZARO PRONTO ALLA RINCORSA VERSO LA CAPOLISTA, IL BENEVENTO NECESSITA DI CONTINUITA’ – Vuole riprendere la marcia verso la vetta il Catanzaro, proveniente dal mezzo passo falso della scorsa settimana contro il Barletta. I calabresi sono attesi dall’impegno al Marcello Torre contro la Paganese, cenerentola della classifica e sempre più in crisi profonda. Discorso diverso per il Benevento, reduce dal successo interno sull’Ascoli e alla ricerca di quella continuità che gli è mancata sino ad ora. Un successo sul campo del Viareggio cambierebbe le cose e proietterebbe i sanniti nelle zone altissime della classifica.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it