NOCERINA-LECCE 0-3. LE PAGELLE: prova sottotono dei molossi, Ficarrotta e Russo gli unici a salvarsi

NOCERINA-LECCE 0-3. LE PAGELLE: prova sottotono dei molossi, Ficarrotta e Russo gli unici a salvarsi

Russo 6, sufficienza per il portiere rossonero perchè aveva fatto una grande uscita sui piedi di Ferreira Pinto lanciato a rete e l’arbitro ingiustamente gli ha fischiato rigore contro ed espulsione, condizionando di fatto la partita.

Cremaschi 5, non incide davanti e non ripiega in difesa con Lopez e Doumbia che fanno il bello ed il cattivo tempo.

Crialese 5, Gara attenta nella prima fase soprattutto in difesa ma poi, con il resto della squadra, va in bambola dopo il finale thriller della prima frazione e l’inizio di ripresa non certo migliore.

Remedi 5, rientra dopo il turno di sqalifica e soffre troppo gli avversari in mediana. Commette un brutto fallo sul quale per lui scatta il giallo e non è mai determinante in fase di costruzione.

Sabbione 4, suo il buco che porta al rigore avversario, suo l’errore sul terzo gol di Beretta e tanti i palloni spediti in fallo laterale in fase di rilancio. Dopo una prima mezz’ora di buon livello fa più danni della grandine.

Kostadinovic 5, buon primo tempo fatto di concentrazione e precisione negli interventi con Zigoni mai pericoloso dalle sue parti. Nella ripresa si dimentica Ferreira Pinto che va allo stacco servendo lo stesso Zigoni tutto solo libero di battere esposito.

Palma 5.5, ci prova a fare qualcosa di buono, sempre il più propositivo dei suoi che scende fin in difesa a prendersi palla e a caricarsi la squadra sulle spalle ma di fronte Amodio è un avversario duro da affrontare.

Danti 6, gioca d’esperienza, non è più veloce dei diretti avversari ma su ogni palla riesce a procurarsi qualcosa di buono infatti è per un fallo su di lui che viene ristabilita la parita numerica che però servirà solo alle statistiche. Nel complesso una buona prova.

Jara Martinez 5, due colpi di testa pericolosi nella prima frazione di cui uno su calcio piazzato e poco altro per il calciatore ex Palermo che davvero non riesce ad essere incisivo.

Lepore 4.5, il pallone che perde al primo minuto della ripresa e da il la all’azione del 2 a 0 ospite è da “pivellini” e va a vanificare quanto di buono fatto nella prima frazione quando era stato attento e puntuale. Unica scusante, quella di un ruolo non suo.

Ficarrotta 6, tutto quello che può lo dà senza risparmiarsi. Qualche buona sortita offensiva dalle sue parti senza però dare una mano a Crialese che arranca qualche metro più indetro. Però è sempre quello che mantiene l’attenzione alta nella retroguardia leccese.

SUBENTRATI

Esposito 5, Fuori dai pali nell’occasione del terzo gol ospite siglato da Beretta che lo beffa con un pallonetto dal limite. Gli altri due gol non dipendono da lui che non ha possibilità di riscattarsi perchè il Lecce non è mai stato pericoloso oltre le marcature.

Evacuo s.v.

Malcore 5, il tempo di farsi ammonire per proteste e poco altro.

Carmine Apicella, ForzaNocerina.it