NOCERINA-L’AQUILA 1-0. Danti stende L’Aquila, Russo blinda i tre punti

NOCERINA-L'AQUILA 1-0. Danti stende L'Aquila, Russo blinda i tre punti

NOCERINA-L’AQUILA 1-0

NOCERINA (4-4-2) Russo; Lepore, Sabbione, Kostadinovic, Rizza; Cremaschi, Palma, Remedi, Ficarrotta (25′ st Cristofari); Danti (28′ st Crialese), Evacuo (37′ st Vilkaitis) (a disp. Esposito, Malcore, Jogan, Jara Martinez). All. Fontana
L’AQUILA (4-3-3) Testa; Scrugli (23′ st Frediani), Pomante, Zaffagnini, Dallamano; Gallozzi (32′ st Ciotola), Carcione, Del Pinto; Ciciretti, De Sousa, Triarico (11′ st Infantino). ( a disp. Ursini, Di Maio, Abbracciante, Agnello, Ciotola) All. G. Pagliari
Note: angoli 0-6; ammoniti: Sabbione (N), Danti (N), Ciciretti (A), Dallamano (A), Russo (N); espulso al 21′ st Remedi per fallo da tergo; angoli recuperi: 1t 0 minuti, st 4 minuti.
Arbitro: Baldicchi di Città di Castello.
Marcatori: 5′ st Danti (N);

E’ proprio vero che la Nocerina aveva bisogno di sbloccarsi, dopo la vittoria nel derby con la Paganese, centra un successo meritatissimo contro la forte Aquila. E’ stata una cavalcata, Lepore e compagni hanno prima controllato le folate degli ospiti, nel primo tempo, non disdegnando qualche puntata in avanti. Con una ripresa tutta grinta e cuore hanno piazzato, in apertura, la stoccata vincente e poi hanno difeso con i denti una vittoria fondamentale. Il periodo buio sembra passato, la Nocerina vista quest’oggi √® ben altra cosa rispetto a quella passata, i giocatori sono pi√Ļ fiduciosi, meno timorosi, tutto ci√≤ lascia ben sperare per il futuro. Modulo che vince non si cambia, Fontana conferma il 4-4-2 vittorioso nel derby con la Paganese, ancora assente Romito, si sono aggiunti anche Gragnaniello e Hottor. In compenso rientra Vilkaitis che si accomoda inizialmente in panchina. oltre ai recuperi importanti come Palma e Remedi, con Lepore confermato difensore di fascia, dato l’esperimento positivo nel derby. In difesa, quindi, i centrali sono Sabbione e Kostadinovic, mentre Lepore, a destra e Rizza, a sinistra, agiscono sulle fasce. Nel reparto mediano torna la collaudata coppia d’interni Palma-Remedi, sugli esterni Cremaschi e Ficarrotta, a Danti ed Evacuo il compito di offendere.

Nell’Aquila assente il grande ex Corapi, Pagliari, dal canto suo, stravolge la formazione, almeno negli uomini, confermando, di contro, lo schieramento. L’ex Pomante a guidare la difesa in coppia con Zaffagnini, mentre Scrugli e Dallamano si muovono sulle corsie. Centrocampo composto da Gallozzi, Carcione, Del Pinto, mentre nel reparto offensivo la punta centrale √® De Sousa, coadiuvato da Ciciretti e Triarico. Discreto primo tempo, giocato da entrambe le squadre a viso aperto, √® ben altra Nocerina, non √® timorosa, ribatte colpo su colpo, ma soprattutto in difesa √® attenta e concede pochissimo agli avversari. Un colpo di testa di Kostadinovic, al 6′, senza esito, apre le schermaglie, due minuti dopo bella la trama tra Ficarrotta e Danti con quest’ultimo anticipato d’un soffio da Testa in uscita.

Il match col passare dei minuti si vivacizza, l’Aquila √® pericolosa soprattutto per vie centrali, al 16′, infatti, una conclusione dal limite di Ciciretti impegna severamente Russo. I rossoneri, per√≤, non stanno a guardare, anzi quando possono affondano in maniera pericolosa. Al 23′ in molossi confezionano una palla goal, Ficarrotta supera un avversario, semina lo scompiglio in area poi serve all’indietro per l’accorrente Cremaschi che sbaglia tutto ciccando la conclusione. Scampato il pericolo gli ospiti si rifanno sotto, nel giro di due minuti vanno per due volte alla conclusione, prima con De Sousa, al 27. che impegna Russo in diagonale, poi con Ciciretti che, dal limite, sfiora il palo. Ci prova pure Dallamano un minuto dopo ma Russo √® attento. E’ il momento migliore degli uomini di Pagliari che al 34′ beneficiano di una punizione dalla destra, la batte Corcione che pesca di testa Ciciretti, la palla sorvola di poco la traversa. Prese le contromisure Lepore e compagni cercano di rifarsi minacciosi, un lancio di Palma per Evacuo √® lungo, ma tocca ancora agli Abruzzesi la palla goal, scaturita, per√≤, da un errore in disimpegno di Sabbione che perde palla ad opera di Gallozzo il quale non ci pensa su due volte e scarica una bordata che esce di un nonnulla. E’ l’ultima occasione del primo tempo che si chiude senza recupero. La ripresa si apre al fulmicotone per la Nocerina che al 5′ minuto trova un gran goal con Danti. L’azione √® bella e tutta in velocit√†, Kostadinovic lancia per Cremaschi che dalla linea di fondo mette un preciso cross in area, sulla palla si avventa Danti che fulmina Testa.

All’11’ Pagliari Immette Infantino al posto di Triarico, passando al 4-3-1-2, ma √® ancora la Nocerina a rendersi pericolosa al 15′ su un contropiede avviato da Danti e finalizzato da Evacuo che dal limite spara una gran botta che sfiora la traversa. Un tiraccio di Gallozzi al 18′, terminato abbondantemente al lato √® la risposta dell’Aquila che, nonostante il cambio di modulo, stenta a ritrovarsi. E’ la Nocerina che, per√≤, ha ancora il pallone del raddoppio con Evacuo il quale dopo essersi liberato di un paio di avversari, spara su Testa in uscita. Dal possibile 2-0, i rossoneri si trovano in inferiorit√† numerica, perch√® proprio sulla ribattuta di Testa si innesca un contrpiede per L’Aquila, Remedi commette fallo da tergo su Gallozzi, per l’arbitro √® rosso diretto. Pagliari inserisce pure Frediani, la sua squadra √® decisamente a trazione anteriore, si cautela, invece, Fontana che fa entrare prima Cristofari e poi Crialese. La Nocerina non pu√≤ fare altro che arretrare oltre la propria met√† campo, l’Aquila si getta in avanti alla disperata ricerca del pari, le sue azioni pi√Ļ che altro, per√≤, sono confuse, il risultato √® una serie di mischie furibonde in area. I minuti finali sono un Calvario per la Nocerina, gli ospiti cingono d’assedio l’area rossonera, i molossi lottano all’arma bianca. Gli ospiti hanno un’occasione colossale al 45′ Frediani che da pochi passi spara a botta sicura ma Russo compie un autentico miracolo e regala il secondo successo, primo in casa, stagionale. Il match in pratica termina qui, la Nocerina resiste e porta a casa una vittoria stupenda.

Roberto Errante, ForzaNocerina.it