TOP 11: Fabinho sempre più devastante, Miccoli ancora a segno

TOP 11: Fabinho sempre più devastante, Miccoli ancora a segno

Quattordicesima  giornata di campionato, di certo non sono mancate le sorprese, di seguito la Top 11 di ForzaNocerina.it, del girone B di Prima Divisione:

MODULOM SCELTO: 3-4-3

PORTIERE

PERUCCHINI (Lecce): Decisivo nella gara del suo Lecce con il Grosseto del neo tecnico Cuccureddu. Salva a inizio gara su Giovio lanciato a rete e lo ferma in almeno altre due occasioni a cavallo tra la fine del primo tempo e l’inizio della ripresa.

DIFENSORI

MARTINEZ (Lecce): Il ritrovato difensore del Lecce è diventato un perno irremovibile nel quartetto difensivo di Lerda. Una prestazione da sette in pagella per lui, che difficilmente va in difficoltà e con la sua esperienza guida i compagni di reparto.

SCALISE (Ascoli): Il terzino trentaduenne ormai in forza all’Ascoli da due stagioni e mezzo segna la sua prima rete stagionale al Del Duca. In un clima societario surreale il terzino ex Nocerina si commuove a fine gara amareggiato nonostante la sua ottima prestazione.

MASSONI (Perugia):  Il roccioso difensore centrale del Perugia è superlativo ancora una volta anche nella gara con il Viareggio di Vannucchi e Co.. Insieme a Scognamiglio forma forse la miglior coppia di centrali della categoria.

CENTROCAMPISTI

PESTRIN (Ascoli): Gli anni passano e la velocità ne risente, forse in campo non è più un fulmine di guerra ma con la sua esperienza riesce a sopperire benissimo. Vince per distacco la sfida con il suo dirimpettaio Cavagna, amareggiato come Scalise a fine gara per le vicissitudini che si stanno susseguendo.

LEPORE (Nocerina): E’ lui il goleador stagionale della Nocerina 2013/14 con le cinque reti messe a segno. Quella di sabato su calcio di rigore è risultata determinante regalando ai rossoneri la prima gioia stagionale nel derby con la Paganese.

FILIPE (Perugia): Un rullo compressore in campo, cuce gioco e dirige tutte le manovre dei grifoni. Un’altra partita da incorniciare per il brasiliano che ormai è più di una certezza del Perugia capolista.

RICCI (Grosseto): Il centrocampista scuola Roma ce la mette tutta anche nella gara con il Lecce. Mette in evidenza tutte le sue qualità ma non riesce a tirare dietro di se i compagni di squadra.

ATTACCANTI

FALCONIERI (Gubbio): E’ sua la rete decisiva nell’anticipo contro L’Aquila. Partito in sordina in questa stagione potrebbe regalarsi non poche soddisfazioni con i suoi inserimenti.

MICCOLI (Lecce): Il capitano del Lecce con il suo quinto goal stagionale regala al Lecce i tre punti, infilando l’ottavo risultato utile consecutivo. Ora il distacco dalla capolista Perugia è solo di sette lunghezze. Va in rete al venticinquesimo superando di slancio Terigi e Legittimo.

FABINHO (Perugia): Devastante ancora una volta. Goal e assist nella gara con il Viareggio. Nella prima rete mette la sua firma con un assist stupendo saltando due avversari e regalando un pallone d’oro ad Eusepi, la rete del raddoppio è pura poesia, parte dalla propria trequarti portandosi dietro tutto il Viareggio e con un colpo morbido batte Gazzoli.

PANCHINA

Koprivec (p,Perugia); Scognamilgio (d,Perugia), Pomante (d,L’Aquila); Papini (c,Lecce), Nicco (c,Perugia); D. Evacuo  (a,Nocerina), Eusepi  (a,Perugia).

Angelo Guadagno,  ForzaNocerina.it