UNA CANZONE PER… l’impresa del Viareggio

UNA CANZONE PER… l’impresa del Viareggio

E’ stata davvero appassionante la penultima giornata del girone d’andata, che ha ulteriormente definito la classifica del girone B. Non si ferma più il Perugia, che batte di misura la Salernitana consolidando così il suo primato, mentre il Lecce tiene accesa la fiamma dei play-off sconfiggendo il Pisa con un netto 2-0 e vincendo il recupero della 13^giornata contro la Nocerina. Bene anche il Grosseto che espugna il campo del Prato, mentre terminano tra fischi e entrambe sullo 0-0 Ascoli-Gubbio e Barletta-Nocerina. Continua il momento no del L’Aquila, che crolla in casa nello scontro diretto con il Frosinone che ricomincia a prendere il volo. Altra vittoria esterna per il Catanzaro, che cala il tris sulla Paganese. Sorpresa allo Stadio dei Pini, che vede cadere il Benevento per 2-1 al cospetto di un Viareggio più grintoso che mai, autore di una prestazione a dir poco mostruosa.

THE MONSTER – Ed è proprio l’undici bianconero il protagonista della nostra rubrica settimanale UNA CANZONE PER… .Il brano che vogliamo dedicar loro è uno dei singoli più ascoltati dell’ultimo mese, in vetta alle classifiche di tutte le radio. Un vero e proprio tormentone che sta iniziando anche ad impazzare sul web grazie ad un videoclip davvero suggestivo. Basti pensare che in poco meno di ventiquattr’ore ha totalizzato quasi sei milioni di visite. Questa canzone è un duetto rap-pop tra due dei maggiori esponenti dei rispettivi stili appena citati: due vere star della musica moderna. Parliamo del re del rap Eminem e di una delle dive della musica popolare Rihanna, che cantano “The monster”, in italiano “Il mostro”, singolo estratto dal nuovo album di inediti di Eminem, intitolato “The Marshall Mathers Lp 2”.

VIAREGGIO SQUADRA DALLO SPIRITO COMBATTIVO – Un mostro, anzi dei mostri, gli undici ragazzi del Viareggio scesi in campo nella sfida di domenica. Un prestazione da leoni quella della squadra di Cristiano Lucarelli, che ha finalmente cacciato gli attributi e battuto una delle super favorite per la promozione in Serie B. D’altronde, nonostante una classifica spesso deficitaria, il Viareggio ha sempre dimostrato di essere una squadra dallo spirito combattivo, che, come nell’ultima sfida, può anche sopperire alle notevoli carenze strutturali. Da questa vittoria i versiliani possono sicuramente costruire qualcosa di importante in vista del girone di ritorno ormai alle porte, nel quale dovranno necessariamente riscattare un avvio a tratti disastroso.

LA DIFFICILE STORIA DI EMINEM – Detto in senso lato, anche Eminem ha avuto a che fare con dei mostri: quelli che lo hanno sempre attaccato, quelle persone che hanno sempre cercato di infangare la sua persona. Certo non è che fosse un santo, anche perché in passato il re del rap ha anche fatto uso di stupefacenti e ha avuto qualche problemino con la legge, ma di sicuro la stampa internazionale si è accanita sul suo caso anche quando magari aveva messo la testa a posto. E’ questo il messaggio del rapper americano in questa canzone. Un messaggio forte e chiaro, di denuncia, tipico della musica rap. Quest’ultimo è però raddolcito dal ritornello cantato da Rihanna, stella intramontabile del genere pop, che rende il testo anche meno duro e drammatico. E invece è proprio questa la parte del testo che attacca maggiormente queste sorte di “mostri”, compresa anche la parte rap, in maniera anche un po’ allegorica – “I’m friend with the monster. That’s under my bed. I wanted the fame, but not the cover of Newsweek” – Proprio come Eminem, anche il Viareggio è stato criticato sia dai suoi tifosi che dalle varie testate giornalistiche, ma si sa, quando arrivano i risultati finisce anche la bufera.

I TIFOSI VERSILIANI VOGLIONO ESSERE PROTAGONISTI DI UN CAMPIONATO PIU’ CHE DIGNITOSO – Adesso, dopo questa mezza impresa, il Viareggio è chiamato a dare continuità alle sue prestazioni. Quella bianconera è una piazza tranquilla, i tifosi non pretendono più di tanto dai loro ragazzi, ma un campionato dignitoso da qui sino alla fine, che possa regalare nuove gioie e magari nuove prestazioni da mostri, o meglio da “The monster” è alla portata di Vannucchi e compagni.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it