A MENTE FREDDA: reazione da molossi!

A MENTE FREDDA: reazione da molossi!

Una vittoria cercata, voluta, rincorsa fino all’ultimo e finalmente arrivata. Contro il Viareggio, in gioco non c’erano solo i tre punti, in palio per i molossi c’era ben altro, gli uomini di Fontana volevano e dovevano lanciare un messaggio: “Noi non molliamo”.

TURBATIVE ESTERNE. Le vicissitudini del post derby con la Salernitana, l’incombenza del processo dinanzi alla Commissione Disciplinare e come se non bastasse l’arresto del patron Citarella hanno riempito le pagine della cronaca non proprio sportiva, nell’imminenza della sfida contro il Viareggio, e inevitabilmente non potevano non turbare l’ambiente rossonero.

IL MERITO DI FONTANA. Grosso merito della vittoria va sicuramente al tecnico Gaetano Fontana, che al di là dell’aspetto tecnico ha saputo tenere sgombra la mente dei suoi ragazzi, facendoli concentrare solo ed esclusivamente su quello che concerne il rettangolo verde. Inoltre, l’allenatore ha anche l’intuizione “Cremaschi”, che a soli 5’ dal suo ingresso in campo sigla il gol vittoria.

LE PARATE DI ESPOSITO. Altro artefice del successo è sicuramente il portierino Esposito, che dopo le rovinose uscite precedenti ha saputo rispondere al meglio alla chiamata e ai richiami del proprio allenatore, come ogni professionista dovrebbe fare. Le parate a tu per tu con gli avversari oltre a fargli salvare il risultato gli valgono la palma di migliore in campo.

MAI ARRENDERSI. Una vittoria dunque che è servita a portare un po’ di sereno in casa molossa, ma le insidie e le difficoltà sono sempre pronte a farsi avanti, non ultime le presunte illazioni, prontamente smentite dalla società riguardanti eventuali defezioni. Oltre a questo ci sono problemi di liquidità e di organizzazione al proseguimento del campionato, la rottura con i tifosi ha precluso alla società anche la boccata d’ossigeno proveniente dagli incassi, ed appare sempre più dura andare avanti. Si cercano nuovi soci, nuovi investitori… Speriamo bene!

Fabio Vicidomini, Forza Nocerina.it