A VOLTE RITORNANO… Christian Iannelli

A VOLTE RITORNANO... Christian Iannelli

Siciliano di Siracusa, Christian Iannelli muove i primi passi nel calcio che conta proprio nella sua regione. Cresce nelle giovanili del Catania e con la maglia rossoblù debutta immediatamente in Serie B, nella stagione 2004/05, anno in cui gli etnei sfiorano i play-off per la promozione in massima serie. Nell’annata successiva alle falde dell’Etna si pensa a volare verso la Serie A e l’attaccante siracusano viene mandato a farsi le ossa in Lega Pro; non raccoglie grandi consensi, però, a Modica ed a Gela, mettendo insieme in due anni solo due reti in una quindicina di presenze. Fa molto meglio nella stagione successiva quando gioca con la maglia del Catanzaro: raccoglie 24 presenze, sigla cinque gol e mostra una costante crescita che lo porta a diventare una delle possibili sorprese del campionato di Seconda Divisione. La Nocerina decide di ingaggiarlo nell’estate 2009; per una neopromossa in Seconda Divisione Iannelli dovrebbe rappresentare la punta di diamante dell’attacco. E nelle prime giornate l’attaccante sicuracano mostra un buon feeling con la porta avversaria, realizzando due reti, tra l’altro ininfluenti ai fini del risultato, contro Lucchese e Bellaria.

Dopo il buon avvio dal punto di vista realizzativo, Iannelli si spegne e inizia a collezionare prestazioni negative in serie, tradendo le attese. La Nocerina, in crisi di risultati e di gioco, decide di disfarsene già a Gennaio: finisce alla Colligiana dove termina la stagione in crescendo, realizzando sei reti. Prestazioni che gli valgono un’ulteriore chance in Seconda Divisione, con la maglia del Milazzo, l’ennesima occasione non sfruttata a dovere: realizza solo tre reti con i siciliani, salutando così il calcio professionistico. Cerca gloria in serie D ma anche in una categoria inferiore non arrivano risultati entusiasmanti con le maglie di Noto ed Acireale; fa molto di più con quella del Comprensorio Montalto, in Calabria: realizza otto reti che rialzano le sue quotazioni. Quest’anno inizia la stagione con la maglia della Nuova Gioiese, realizzando tre gol in nove presenze. A Dicembre, però, arriva l’ennesimo cambio di casacca: passa al Rende dove ritrova anche due ex compagni rossoneri, Pignatta e Musacco; con i biancorossi l’obiettivo sarà quello di mantenere la categoria, in attesa di tempi migliori.

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it