CALCIOMERCATO GIRONE B: attivissimo il Gubbio, clima teso a Salerno

CALCIOMERCATO GIRONE B: attivissimo il Gubbio, clima teso a Salerno

Prosegue incessante l’attivit√† degli uomini di mercato delle delle squadre del Girone B di Prima Divisione, tutti a caccia del colpo che possa cambiare il corso della stagione.

QUI GUBBIO. Dopo Nazareno Belfasti, dalla Pro Vercelli, il mediano Badara Sarr dal Parma, ed l’appetito Marcello Falzerano, messi a punto dal Direttore Sportivo Stefano Giammarioli, la priorit√†, in casa umbra, √®, ora, quella di sfoltire la rosa a disposizione del tecnico Bucchi: “Abbiamo concluso tre operazioni importanti” – conferma il diesse eugubino – “Giocatori talentuosi che potrebbero aiutarci a raggiungere l’agognato obiettivo nono posto. Ora, per√≤, prima di mettere a segno ulteriori operazioni, √® necessario sfoltire la rosa degli elementi che non hanno pienamente soddisfatto”. E’ Nicola Russo il maggiore indiziato a svestire la casacca rossblu: “Stiamo trattando con alcuni club di Prima e Seconda Divisione che ce l’hanno richiesto, ma al momento non √® il caso di parlarne” – conferma – “Abbiamo gi√† provveduto a girare all’Arzanese Salvatore Sandomenico, in modo da consentirgli di avere continuit√†, ed in D anche alcuni buoni prospetti del settore giovanile”. Chiude la porta ad un possibile arrivo di Allegretti: “E’ un buon giocatore, che potrebbe fare la differenza, ma non rientra nei nostri paramentri” – ma non esclude un acquisto di spessore sul gong finale del mercato – “Se dovesse andare tutto come previsto, non √® da escludere un ulteriore regalo al mister”.

QUI BARLETTA. Senza particolari ambizioni, il giovanissimo Barletta di Nevio Orlandi, se non quella di “proseguire nell’opera di crescita del buon materiale umano a disposizione”. E’ quanto affermato dal direttore generale pugliese Gabriele Martino, che aggiunge: “La classifica non sempre rispecchia i reali valori di una squadra, per questo proveremo a darci una scossa”. Mazzotta e Panariello, i principali nomi appuntati sul taccuino del dirigente biancorosso: “Nessun contatto fino ad ora” – smentisce – “Al momento siamo costretti a tenere un profilo basso, ma se dovessero presentarsi occasioni non ce le faremo sfuggire”. Su Allegretti, appetito da numerose compagini: “E’ un giocatore di qualit√† eccelsa, che potrebbe fare la differenza in qualsiasi squadra, pertanto se dovesse arrivarci qualche richiesta interessante, di sicuro la valuteremo”.

QUI SALERNITANA. Clima teso in casa Salernitana. A tenere banco maggiormente, la querelle tra il patron Lotito ed il tecnico Carlo Perrone, da qualche settimana sulla graticola, insieme al diesse Susini. Mercato, quindi, bloccato, in attesa di definire il nuovo assetto societario e sportivo, svariati i possibili scenari che si prospettano. Di sicuro, numerose saranno le operazioni in uscita: in procinto di lasciare la societ√† granata Foggia e Zampa – richiestissimi dal Messina nelle ultime ore – Gustavo – su di lui la Paganese – e Mounard, possibile pedina di scambio col Pontedera per l’attaccante Grassi. Si profila un ritorno in Grecia, invece, per l’attaccante Topouzis, poco utilizzato fin ora, incerta la permanenza del portiere Berardi. Il numero uno avrebbe espressamente richiesto garanzie dal punto di vista del minutaggio, e non √® escluso che, in caso di risposta negativa, possa cercare sistemazione altrove. Poco e nulla, invece, da registrare in entrata, se non un timido abboccamento con il centrale De Giosa, accasatosi, per√≤, alla Reggiana, ed l’idea di un possibile ritorno del difensore Murolo, di propriet√† della Juve Stabia.

LE ALTRE DEL GIRONE. Non conosce soste il Benevento, ancora una volta protagonista in sede di calciomercato. L’ambizioso patron Vigorito vuole tentare a tutti i costi l’ennesimo assalto alla cadetteria, ed a tal proposito arrivano in giallorosso lo stopper Emanuele Padella, dalla Virtus Entella, ed il difensore Stefano Dicuonzo, il quale ha precedentemente rescisso col Grosseto. Maremmani, dal canto loro, che piazzano un colpo importante per l’attacco: arriva infatti in prestito dal Bari la punta Alessandro Marotta, in passato ricercata A dalla Nocerina. Non restano a guardare il Lecce e L’Aquila, intenzionate a non farsi trovare impreparate: ritorna, infatti, nel Salento, dal Crotone, il difensore Alessandro Abruzzese, si accasano, invece, nel capoluogo marsicano i due attaccanti Alberto Libertazzi, di propriet√† della Pro Vercelli, e l’ex Napoli Inacio Pi√†.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it