DAVIDE EVACUO: “Voglio continuare a far bene”

DAVIDE EVACUO: “Voglio continuare a far bene”

L’occasione per cambiare la propria carriera. Davide Evacuo sta cercando di trasformare l’avventura in rossonero nel suo trampolino di lancio nel calcio che conta. Dopo anni trascorsi sui campi polverosi dell’Eccellenza il bomber di Pomepi, fratello del più famoso Felice, sembra aver trovato finalmente il giusto feeling con la Lega Pro. A spiegare il segreto della sua evoluzione è lo stesso attaccante a margine della prima seduta d’allenamento settimanale: “quest’anno sto lavorando bene,” esordisce Evacuo junior, “in carriera mi sono sempre allenato al massimo ma quest’anno è cambiato il modo in cui mi alleno; sto cercando di tirare fuori il meglio da ogni seduta perché questo è un anno molto importante per me, spero di continuare a fare così bene.”

Certo al Curi il suo gol non è bastato ad evitare la sconfitta: “si poteva anche pareggiare la partita nel finale,” prosegue Evacuo, “in dieci uomini sarebbe stata una mezza impresa; tuttavia dobbiamo analizzare la partita con lucidità, ammettendo che loro hanno sbagliato tante occasioni per chiudere la partita.” La Nocerina, comunque, ha mostrato progressi dal punto di vista del carattere: “il carattere c’è sempre stato, anche nelle prime partite,” puntualizza l’attaccante, “siamo andati spesso in svantaggio ma riuscivamo a rimanere in partita, pur perdendo; è ovvio, poi, che i risultati aiutano nel calcio e qualche buon risultato ci ha dato maggior grinta.” Incombe, però, lo spettro del processo sportivo del 21 Gennaio: “io a quella data per ora sto cercando di non pensarci,” conclude Evacuo, “personalmente ho la coscienza pulita; sono consapevole che la verità non sempre emerge ma sono tranquillo perché noi la verità l’abbiamo raccontata.”

Filippo Attianese, ForzaNocerina.it