IL PERSONAGGIO: Davide Evacuo

IL PERSONAGGIO: Davide Evacuo

Tra i tanti attaccanti che ha la Nocerina in rosa Davide Evacuo è quello che si è messo maggiormente in evidenza in questi quattro mesi e mezzo di campionato più che travagliati.

SENSO DEL GOL E SPIRITO DI SACRIFICIO. Sono quattro le reti siglate in campionato dall’attaccante di Pompei, una in meno di Lepore capocannoniere della Nocerina. L’ultimo sigillo nella sfortunata gara persa contro la capolista Perugia, sugli sviluppi di un calcio d’angolo. Con il passare delle giornate ha guadagnato la stima dei tifosi e degli addetti ai lavori, mostrando impegno e voglia di fare sia in allenamento che in partita, dove è spesso chiamato a combattere da solo contro le difese avversarie, come gli è capitato domenica, soprattutto dopo l’espulsione di Giovanni Russo.

L’ANNATA DELLA CONSACRAZIONE? Nonostante il campionato anomalo che si è profilato quest’anno in Lega Pro, senza l’incubo della retrocessione ad incombere sul destino delle squadre non accreditate al salto di categoria, Evacuo si è calato perfettamente nella realtà del professionismo, a lui sconosciuta fino a questo momento e quanto di buono sta facendo vedere con la maglia rossonera potrebbe rappresentare un ottimo punto di partenza per meritarsi la conferma in terza serie anche nella prossima stagione.  

Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it