[LIVE SALA STAMPA] FONTANA: “Solo applausi per questa Nocerina”

[LIVE SALA STAMPA] FONTANA: "Solo applausi per questa Nocerina"

Ore 16.35 – Siamo in attesa di collegarci in diretta live dalla Sala Stampa dello Stadio San Francesco per le consuete interviste post partita.

Ore 16.40 – Si presenta, per primo, il tecnico del Pisa Francesco Cozza:

“Loro hanno grosse difficolt√† e non √® facile, noi nonostante ci√≤ non abbiamo disputato una partita buona. Abbiamo fatto una partita mediocre nella quale abbiamo sfruttato al meglio le occasioni avute, su un campo dove era difficile giocare, contro una squadra in condizioni negative.”

“Fontana √® un ragazzo che ho affrontato sempre da avversario. Ci siamo fatti due chiacchiere, gli ho fatti i complimenti perch√® cercare di arrivare fino alla fine in questa situazione √® difficile. Credo che lavorare a Nocera, per un tecnico, con queste difficolt√† vale doppio.”

“Uno prima di prendere delle decisioni ci deve riflettere mille volte. In passato ci sono state altre situazioni, con squadre di A non prese in considerazione che sarebbero dovute essere radiate, ma che non sono state toccate. E’ giusto dare qualche squalifica per il gesto di Salerno, ma non punire con l’esclusione la Nocerina.”

“Tre punti importanti per la classifica. Oggi giocando non bene abbiamo raccolto, siamo contenti per i tre punti ma non per le prestazioni.”

“L’obiettivo nostro √® arrivare nei play-off, per poi giocarcela. Se ci sar√† da fare qualcos’altro a livello di mercato decideremo col presidente gli ultimi giorni, ma la rosa √® gi√† buona di per s√®.”

Ore 16.47 – Segue Gaetano Fontana:

“Credo che limitare la prestazione a quello che dovrebbe essere domani, dopodomani mi sembra riduttivo. Devo complimentarmi con i ragazzi per quello che stanno facendo, ma la partita di oggi non √® diversa rispetto alle altre volte. C’√® sempre stata la voglia, la determinazione di giocarcela contro chiunque. Quando vedo queste situazioni non posso che entrare nello spogliatoio e ringraziare i ragazzi, stanno cercando di superare l’insuperabile. Se c’√® un modo di onorare una citt√†, un ambiente, questa √® la via giusta. Bisogna anche riconoscere che, quando ci sono giocatori importanti dall’altra parte, c’√® solo da applaudire.”

“Sarebbe dura da digerire se dovessi stroncare la mia carriera per un qualcosa che non ho fatto, qualcosa che nessuno ha commesso. L’errore maggiore √® stato quello di concedere la possibilit√† di andare in campo a ragazzi che volevano esternare un determinato sentimento, problema. Se per una cosa del genere dovessimo essere squalificati, quando poi ci sono giocatori, allenatori, societ√† che sono state colte in flagrante anche sulle transazioni economiche, allora √® meglio parlare di altro.”

“Gli avvocati stanno lavorando per cercare di far virare la situazione verso quella che dovrebbe essere, tra virgolette, una “normale normalit√†”. Andare a distruggere anni di storia per una situazione del genere mi sembra anche troppo. Quello che ho detto ai ragazzi √® che qualsiasi cosa venga fuori, noi cercheremo di rapportarci con tranquillit√†, avendo la forza e la dignit√† di andare avanti.”

“E’ ovvio che quella partita, dal punto di vista mediatico, ha avuto e continua ad avere una sua importanza. Sembra che risolvendo questo caso si risolvano tutti i mali del calcio italiano. Ci hanno insegnato ben altro, mi dispiace che Nocera venga additata come il male oscuro, perch√® ho sempre visto, anche in passato, che era una tifoseria molto calda, ma sempre nei limiti della correttezza.”

“Loro hanno l’arma del giudizio, forse siamo stati noi dei polli ad aver concesso questo. Abbiamo sbagliato tutti nel gestire questa situazione, ma √® difficile digerire questa richiesta di Palazzi.”

“Noi da programma ci rivedremo marted√¨ e continueremo nel nostro lavoro, in attesa di un’eventuale sentenza. Non √® mutato nulla in alcun senso, ma √® ovvio che per un discorso di gestione abbiamo voluto limare la rosa, perch√® c’erano giocatori poco utilizzati. Si √® voluto dare spazio a ragazzi del settore giovanile, capaci gi√† di esordire in prima squadra.”

“Per quello che mi riguarda, in queste difficolt√† abbiamo preferito andare avanti. Credo che i ragazzi debbano avere un riferimento preciso, che √® l’allenatore, che sta insieme a loro, fino all’ultimo momento.”

redazione ForzaNocerina.it