NOCERINA: dal Paradiso all’inferno a/r

NOCERINA: dal Paradiso all'inferno a/r

Come da copione tocco il cielo e mi ritrovo nuovamente all’inferno, nulla di nuovo per chi sotto pelle ha i colori rossoneri della Nocerina, una storia che da oltre 100 anni è contraddistinta da sparute esaltanti vittorie e da tremende sconfitte scottanti.

Questa volta l’impatto è tremendo, la fase di risalita è stata veloce, a differenza di altre pagine del libro rossonero, si è passati in pochissimo dalla serie D alla serie B, e nessuno poteva prevedere un ritorno all’inferno ancor più rapido, con all’orizzonte un futuro mai così cupo.

Ma come sempre il Molosso non mollerà la presa, è nel suo DNA e come avviene da oltre un secolo, continuerà a sventolare il vessillo rossonero; non importa in quale categoria, non importa se per alcune stagioni potrebbe mancare il professionismo, l’importante è “far scutuliare la rezza” la domenica, per far impazzire di gioia un popolo che ha nel sangue questi colori.

E’ finito un ciclo, se ne apriranno altri; il senso di rivalsa che si percepisce da qualche tempo nel popolo delle due Nocera avrà come sempre la meglio sull’attuale momento di angoscia che avvilisce i tifosi rossoneri, i tifosi…..quei “criminali” spinti nella giostra del fango, con troppa velocità, ma le vere vittime di un sistema corrotto nell’animo.

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it