NOCERINA: decima sconfitta stagionale, ma i rossoneri escono dal Curi a testa alta

NOCERINA: decima sconfitta stagionale, ma i rossoneri escono dal Curi a testa alta

Sul campo della capolista Perugia arriva la decima sconfitta stagionale per gli uomini di mister Fontana. I molossi nonostante la differente caratura tecnica hanno ben figurato al Curi e per poco non portavano a casa un prezioso pari. Certo non sono queste le partite da vincere, ma se si pensa che in 5 presenze, il portiere Russo è stato espulso per ben due volte per fallo da ultimo uomo, allora ci si accorge che qualcosa, soprattutto in difesa, non va.

ARRIVERANNO RINFORZI? A fine gara lo stesso tecnico Fontana ha precisato che ci sono delle “mancanze strutturali”, ci sono calciatori infortunati che non potranno più dare il loro apporto alla causa molossa almeno per quest’anno, vedi Rizza e il portiere Gragnaniello. Ed altri come Romito e Vilkaitis ai quali occorrerà ancora del tempo per rimettersi al passo con il resto del gruppo. Appunto mancanze strutturali, assenze che di volta in volta sono state sopperite da continui adattamenti di giocatori in ruoli non propri che sono costati alla Nocerina numerosi punti durante questa prima metà stagione. Servirebbe almeno un calciatore per reparto, magari qualcuno che abbia un pizzico di esperienza e malizia in più di questi volenterosi ragazzi.

SALVARE LA FACCIA. Con la sconfitta in terra umbra la Nocerina è ritornata ad occupare l’ultima posizione in classifica anche se in coabitazione con la Paganese, società che comunque ha iniziato a muoversi sul mercato cercando di affidare un team più competitivo al neo allenatore Belotti. I molossi si sa, la partita più importante di questa stagione, senza retrocessioni, la giocheranno nei tribunali della Federcalcio, dove sarà importante smontare il castello accusatorio di Palazzi, ma salvare la faccia evitando l’ultima posizione non sarebbe male per l’ultracentenario e blasonato club rossonero, spetta alla dirigenza molossa fare il primo passo.

Fabio Vicidomini, ForzaNocerina.it