NOCERINA: Si torna al lavoro in attesa della sentenza

NOCERINA: Si torna al lavoro in attesa della sentenza

La Nocerina ha ripreso a lavorare questo pomeriggio sotto la guida di un Gaetano Fontana deciso a tenere alta la concentrazione di un gruppo fatalmente distratto da quelle che saranno le decisioni in arrivo nelle prossime ore. A tal proposito, non sembra filtrare grande ottimismo da Roma circa le sorti della società. La sentenza, in arrivo domattina, potrebbe prevedere la derubricazione dell’accusa da illecito a “slealtà” sportiva, accogliendo comunque la richiesta di esclusione dal campionato formulata da Palazzi, insieme alle squalifiche per i tesserati chiamati in giudizio, con sconti di pena per i sei calciatori coinvolti nelle sostituzioni e per il solo Remedi tra gli infortunati, in quanto dotato di certificato medico. Altre poche ore di pazienza e saranno comunque dissolti tutti gli interrogativi.

Metabolizzata la sconfitta con il Pisa e senza il portiere Esposito, passato al Perugia, ha fatto la sua ricomparsa a bordo campo l’altro estremo difensore Gragnaniello, fuori dalla partita con la Paganese e che prosegue la sua convalescenza. Per lui in programma domani un viaggio a Parma, insieme all’altro lungodegente Rizza, per visita di controllo.

Con Vilkaitis ancora con la nazionale lituana e Di Prisco con la rappresentativa di Lega Pro, il resto della truppa a disposizione di Fontana ha svolto lavoro atletico concluso dalla consueta partitella, nella quale si sono messi in particolare evidenza Malcore, con un gran gol in mezza rovesciata, Danti ed Evacuo. Ancora lavoro differenziato per Tommaso Romito, mentre risultano ormai stabilmente aggregati al gruppo i baby Scuotto, Aprile, Di Palma e Simonetti, oltre ai portieri Schina, Di Guida e Patella.

Dopo Rosato e Tozzi, un altro oggetto misterioso ha poi salutato la compagnia. Si tratta del difensore Simone Barigelli che in rossonero è riuscito a giocare solo sei minuti nella gara di Coppa Italia contro l’Ischia. Per lui è arrivata quest’oggi la rescissione del contratto con la Nocerina ed il ritorno al Grosseto, in attesa di nuova sistemazione.

Redazione ForzaNocerina.it