PIU’ & MENO: Negro “strega” subito i suoi nuovi tifosi. Ciofani si conferma bomber di razza

PIU' & MENO: Negro "strega" subito i suoi nuovi tifosi. Ciofani si conferma bomber di razza

Dopo la diciannovesima giornata di campionato del girone B di Prima Divisione, andiamo a scoprire chi ha reso di più e chi meno nelle gare di domenica scorsa:

PIU’

Negro (Benevento): una doppietta all’esordio con la  sua nuova squadra regala la vittoria ai suoi compagni per la gioia dei suoi nuovi tifosi;

D. Ciofani (Frosinone): ancora lui, sempre lui… Daniel Ciofani è il match-winner contro una diretta pretendente – il Pisa – e grazie al suo goal il Perugia continua a sentire il fiato sul collo dei canarini;

Papini (Lecce): il suo eurogoal vale più dei tre punti conquistati. La vittoria sul campo difficile de L’Aquila permette ai pugliesi di tenere nel mirino le prime della classe;

Marruocco (Paganese):  ritorna in maglia azzurrostellata e mostra tutta la sua gratitudine alla società sfornando delle parate “impossibili”. Non ha colpe sul goal del pareggio del Pontedera  che avrebbe sicuramente vinto senza le parate del numero uno azzurrostellato.

MENO

Belfasti (Gubbio): praticamente in bambola nella gara contro il Perugia. Non riesce mai a tenere a bada il suo diretto avversario e provoca con un fallo goffo il rigore del 3-0;

Radi (Gubbio): stesso discorso per il compagno di reparto: il Perugia ha fatto il bello e il cattivo tempo in attacco;

De Sousa (L’Aquila): è ormai da un bel po’ di tempo che l’attancte aquilano non riesce più ad essere incisivo come nella prima parte della stagione. La mancanza delle sue prodezze si fa sentire e L’Aquila non riesce più ad essere pungente.

Giuseppe Benevento, ForzaNocerina.it