TOP 11: Implacabile Eusepi. Esposito blinda la vittoria della Nocerina

Diciannovesima giornata di campionato. Molte le conferme, con squadre come Perugia, Frosinone e Lecce che iniziano a marciare a ritmi sostenuti. Di seguito la Top 11 di ForzaNocerina.it del girone B di Prima Divisione:

MODULO SCELTO: 3-4-3

PORTIERE

ESPOSITO (Nocerina): Il giovane estremo difensore rossonero chiamato in causa dopo l’espulsione occorsa la scorsa settimana a Giovanni Russo, sfodera una prestazione superba nella gara casalinga contro il Viareggio. È straordinario quando in uscita bassa chiude la porta a Romeo. Arriva su tutti i palloni e quando non arriva la sua manona c’è la traversa a salvarlo.

DIFENSORI

VINETOT (Lecce): L’esperto ex Crotone riesce a guidare la difesa salentina senza andare mai in difficoltà. Efficace come sempre sulle palle alte, riesce a giocare d’anticipo fermando sul nascere le iniziative di De Sousa.

COMOTTO (Perugia): L’ex difensore e capitano del Torino dà una grossa mano alla retroguardia di Camplone. Prende il posto di Massoni al centro della difesa accanto a Scognamiglio, lasciando a Conti la fascia. Provvidenziale quando ad inizio gara respinge un tiro a botta sicura di Baccolo.

PANARIELLO (Paganese): E’ ancora una volta lui a salvare la Paganese dalla sconfitta. Ordinato nella fase difensiva, tiene a bada bene Arrighini e Grassi. Al tredicesimo della prima frazione, lasciato solo dalla difesa toscana, mette dentro su calcio d’angolo con una zuccata imparabile.

CENTROCAMPISTI

NICCO (Perugia): Ancora una volta una prestazione superba del centrocampista degli umbri. Ordine e sagacia tattica da parte sua che detta i tempi di gioco alla manovra dei grifoni. Mette dentro la palla del definitivo cinque a zero su contropiede orchestrato alla perfezione da Mazzeo.

D’ERRICO (Barletta): La mezzala destra schierata da Orlandi per mettere in difficoltà il centrocampo ascolano non delude le aspettative. In una gara dai pochi contenuti tecnici, con un Ascoli ormai alla deriva, è lui al sesto del secondo tempo a segnare su calcio di rigore la rete del definitivo 1 a 0.

SODDIMO (Frosinone): Schierato da Stellone alle spalle del duo Curiale – D.Ciofani mette in perenne difficoltà i due centrali del Pisa. Una partita intelligente giocata tra le linee, ad aprire spazi che porteranno alla rete decisiva di D. Ciofani.

MOSCATI (Perugia): Determinante come sempre negli equilibri di gioco di Camplone, lo è anche ai fini del risultato. Salva sulla linea un tiro di Falconieri che sembrava destinato in rete ed è bravo poi nella stessa occasione a far scattare il contropiede che porta in vantaggio i suoi. Segna la rete del 4 a 0 su assist del solito Fabinho.

ATTACCANTI

NEGRO (Benevento): Arrivato dal Latina da pochi giorni, è già determinante il furetto salentino ex Nocerina. Segna una doppietta di rapina che regala i tre punti ai suoi nella giornata d’assenza di Felice Evacuo.

EUSEPI (Perugia): Il bomber dei grifoni dopo qualche giornata di riposo ritrova la via del goal. A lui il compito di portare in vantaggio il Perugia in un momento di difficoltà; segna poi la rete del 3 a 0 su calcio di rigore.

D.CIOFANI (Frosinone): E’ il trascinatore incontrastato dei ciociari nell’anticipo con il Pisa. Una gara di sacrificio contro un avversario tosto per niente remissivo. Segna la rete che vale tre punti regalando il momentaneo primato ai suoi, mettendo pressione al Perugia.

PANCHINA

Marruocco (p,Paganese); Scognamiglio (d,Perugia), Sabbione (d,Nocerina); Filipe (c,Perugia), Papini (c, Lecce); Mazzeo (a,Perugia), Fabinho (a,Perugia).

Angelo Guadagno, ForzaNocerina.it