UNA CANZONE PER … la vittoria all’ultimo secondo del Lecce

UNA CANZONE PER ... la vittoria all'ultimo secondo del Lecce

E’ stato un inizio 2014 davvero palpitante, che nel girone B di Prima Divisione ha fatto registrare sfide davvero avvincenti ma soprattutto divertenti. La prima di queste, quella che ha aperto le danze al nuovo anno, ossia Lecce-Salernitana è stata anche quella vissuta maggiormente al cardiopalma da parte dei tifosi di entrambe le compagini. Alla fine a trionfare sono stati i salentini con un gol di Mariano Bogliacino a praticamente tempo scaduto, che li tiene in piena zona play-off e con il primo posto che inizia a diventare più una realtà che un sogno. Che dire, un gol che vale più di un grido di battaglia.

UNA MUSICA DA OSCAR – Ed è proprio per questo motivo che il Lecce sarà il protagonista del nostro appuntamento settimanale con la rubrica UNA CANZONE PER… . Per i giallorossi però, facciamo un’eccezione, per cui abbiamo deciso di dedicargli una colonna sonora anziché un brano. Questa assomiglia davvero a un grido di battaglia, reso ancor più tale dalla musica avvolgente e dalle cornamuse che in gran parte della canzone fa da strumento predominante. E’ un semplice capolavoro premiato col Premio Oscar per miglior colonna sonora nel 1992. Parliamo della musica principe del celebre film “L’ultimo dei Mohicani”, composta dal sudafricano Trevor Jones.

LECCE TUTTO CUORE E GRINTA. L’AVVIO PESSIMO E’ SOLO UN LONTANO RICORDO – Sarà, ma anche questo Lecce sta dimostrando di essere una squadra da Oscar. I numeri dei salentini dopo un avvio disastroso fanno semplicemente stropicciare gli occhi. Trascinata da un gran pubblico e dai singoli, il Lecce ha inanellato una serie impressionante di risultati utili consecutivi che ha cancellato l’inizio pessimo – di cui abbiamo già parlato – e proiettato i giallorossi al quinto posto in classifica a 27 punti, con un girone di ritorno tutto da giocare.

IL TRIONFO DI TREVOR JONES – Il compositore sudafricano non poteva azzeccare in modo migliore la scelta della musica da creare, che lo ha inoltre portato all’apice della sua carriera musicale; un vero trionfo per lui. Come detto prima, questa colonna sonora sa di un grido di battaglia ma anche di tanto successo, tema che predomina in modo particolare nel “L’ultimo dei Mohicani”. E’ una melodia che ti entra subito nel cuore e che fa volare la mente oltre ai confini della realtà, portandoti in un mondo fantastico, fatto di cavalieri valorosi, di battaglie, ma soprattutto di vittorie. Detto in maniera piuttosto metaforica, tutto ciò è in sintesi il momento che il Lecce sta attraversando. Forse mai immaginato dopo le prime cinque sconfitte di fila, ma che ora la sta letteralmente facendo volare.

OBBLIGO SERIE B, QUEST’ANNO NON SI PUO’ PIU’ SBAGLIARE – Beh, per i tifosi, volare fino a un certo punto, anche perché gli obiettivi della loro squadra sono già ben prefissati: promozione diretta in Serie B. Dopo la delusione dell’anno scorso patita nella finale play-off contro il Carpi i salentini non devono più sbagliare, bensì devono continuare a vincere per sperare nell’impresa. Farlo ormai non è più impossibile, basta solo che la squadra voglia far sentire in ogni gara il suo grido di battaglia, proprio come quello della colonna sonora de “L’ultimo dei Mohicani”.

Domenico Pessolano, ForzaNocerina.it