IL CAMMINO DEI MOLOSSI: una settimana da dimenticare in fretta

IL CAMMINO DEI MOLOSSI: una settimana da dimenticare in fretta

Archiviata la sconfitta col Pisa la Nocerina si appresta a vivere una delle settimane piĂą tristi della sua ultracentenaria storia.

LUNEDĂŚ 27/01: C’è grande attesa nell’ambiente rossonero per la pubblicazione della sentenza della Commissione Disciplinare sul caso del derby dell’Arechi dello scorso 10 Novembre. La pubblicazione, attesa per oggi, slitta però a metĂ  settimana. Il portiere Esposito, titolare domenica contro il Pisa, passa a titolo definitivo al Perugia. Nuovo cambio in panchina a Grosseto, i maremmani esonerano Cuccureddu e affidano la squadra a Leonardo Arcori.

MARTEDÌ 28/01: la squadra riprende ad allenarsi, in attesa della sentenza. Si rivede a bordocampo, il portiere Gragnaniello, fuori dalla partita con la Paganese. Per lui in programma domani un viaggio a Parma, insieme all’altro lungodegente Rizza, per visita di controllo. Con Vilkaitis ancora con la nazionale lituana e Di Prisco con la rappresentativa di Lega Pro, il resto della truppa a disposizione di Fontana svolge lavoro atletico concluso dalla consueta partitella, nella quale si mettono im particolare evidenza Malcore, con un gran gol in mezza rovesciata, Danti ed Evacuo. Ancora lavoro differenziato per Tommaso Romito, mentre risultano ormai stabilmente aggregati al gruppo i baby Scuotto, Aprile, Di Palma e Simonetti, oltre ai portieri Schina, Di Guida e Patella. Anche Simone Barigelli saluta la compagnia. Rescissione del contratto con la Nocerina e ritorno al Grosseto, in attesa di nuova sistemazione. A dirigere la gara con il Frosinone viene designato il Sig. Marco Mainardi di Bergamo. Leonardo Camillucci di Macerata ed Emanuele Bellagamba di Macerata, gli assistenti.

MERCOLEDĂŚ 29/01: Arriva il giorno del giudizio. La sentenza è pesante come ci si attendeva. Nocerina esclusa dal campionato di Lega Pro, pesantissime pene per i dirigenti e per i tecnici; se la sono cavata solamente i calciatori sostituiti e subentrati che sono stati prosciolti da ogni accusa. Il direttore generale della Nocerina Gigi Pavarese, intervistato da ForzaNocerina.it, parla di: “sentenza annunciata, frutto delle pressioni mediatiche”. Fiduciosi gli avvocati Chiacchio e Aita: “Pronto il ricorso d’urgenza, ci sono margini per poter lavorare in sede di appello”. A muso duro anche il Sindaco di Nocera Inferiore Manlio Torquato: “”La cittĂ  di Nocera non retrocede – scrive il primo cittadino in un comunicato stampa – profondo rammarico per la decisione. C’è ancora speranza”. Nonostante la tremenda mazzata nel pomeriggio la squadra si allena regolarmente al San Francesco. Saluta il gruppo anche l’attaccante sloveno Kris Jogan che rientra al Verona per fine prestito.

GIOVEDÌ 30/01 : La Lega Pro, preso atto della sentenza della Commissione Disciplinare, dispone che tutte le gare del girone di ritorno ancora da disputare, saranno considerate perdute con il punteggio di 0-3 in favore dell’altra società con la quale la Nocerina avrebbe dovuto disputare la gara fissata in calendario. Anche Paz, Cristofari e Malcore salutano Nocera.

VENERDÌ 31/01: Nell’ultimo giorno utile di mercato nessun acquisto e una cessione: Cremaschi passa al Lumezzane.

SABATO 01/02: La Nocerina spegne la candelina numero 104 sperando in un futuro più roseo…

Alessio Fortino, ForzaNocerina.it