L’AVVERSARIO: il Trastevere di mister Gardini

L'AVVERSARIO: il Trastevere di mister Gardini

LA STORIA – Fondata nel 1909, la società del Trastevere ha disputato il primo campionato nel 1925. Ammessa in Serie C nella stagione 1945-’46, l’anno successivo si fonde con altre due realtà romane, l’Italia Libera e l’Alba. Quest’ultima, avendo vinto il campionato di C, era stata ammessa alla Serie B, campionato cui partecipò col nome di Albatrastevere. L’avventura nella serie cadetta della neonata realtà dura solo un anno. Successivamente, la società disputa campionati di carattere regionale fino al 1968, quando l’Albatrastevere si scioglie. Tornata alla storica denominazione, la squadra prende parte a campionati minori e ad attività di tipo giovanile. Scomparso nel 2002, il Trastevere rinasce dieci anni dopo. Nella stagione 2013-‘14 il nuovo presidente acquisisce il titolo del Maccarese (Promozione). Nella stagione successiva, ottenuto il titolo del Ciampino, il Trastevere si iscrive in Eccellenza. Vincendo il campionato approda in D, serie in cui milita per il secondo anno consecutivo.

LA SQUADRA – Dopo il turno preliminare che lo ha visto vittorioso ad Anzio, il trainer romano Sergio Pirozzi è stato costretto ad abbandonare il Trastevere. All’indomani del devastante sisma che ha colpito Amatrice, l’allenatore, sindaco di quella città, ha preferito occuparsi della sua gente. Per la società biancoamaranto Sergio Pirozzi è ancora il tecnico ufficiale, tuttavia, la squadra è stata affidata al suo vice, Aldo Gardini. La rosa è composta da un mix di giocatori di esperienza (molti hanno calcato i campi di serie C) e giovani promettenti. I portieri, entrambi classe 1998, sono Andrea Radaelli e Valerio Ceccucci. In difesa agiscono Luca Tarantino (1993), Gianmarco Pieri (1991) e Marco Paolacci (1984). A centrocampo gli elementi di spicco sono Lorenzo Pace (1995), Simone Mastromattei (1990) e Alessio Fatati (1989). In attacco lo spauracchio è Stefano Tajarol (1981), bomber della squadra e vicecapocannoniere del campionato . Da non sottovalutare: Christian Massella (1990), Antonio Pagliaroli (1993), Lorenzo Fiorini (1993) e il giovane Davide Lorusso (1996).

I PRECEDENTI – Le gare di andata e ritorno in questo campionato sono gli unici precedenti tra le due squadre. Entrambe le sfide hanno visto la vittoria di misura dei capitolini (1-2 al San Francesco; 1-0 al Trastevere Stadium).

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it