L’AVVERSARIO, la Vibonese di mister Campilongo

L’AVVERSARIO, la Vibonese di mister Campilongo

STORIA – Fondata nel 1928, la squadra di Vibo Valentia non disputa competizioni ufficiali fino al 1945, quando viene iscritta al campionato di Prima Divisione. I rossoblu si aggiudicano il primo campionato della loro storia nel 1951, quando conquistano l’accesso alla Promozione. Nel 1958 la Vibonese viene promossa nel Campionato Interregionale, restandovi, tuttavia, per un solo anno. Seguono annate difficili. I calabresi rialzano la testa solo 1967, quando vengono ripescati in D, categoria dalla quale fuoriescono subito. Tra alti, bassi e rifondazioni, la Vibonese conquista il primo campionato di C2 nel 2006. Il momento più alto della storia della società di Vibo coincide con l’inizio della scorsa stagione, quando la società viene ripescata in Lega Pro Prima Divisione, avventura che si conclude con la retrocessione in Serie D.

LA SQUADRA – Affidata all’ex trainer di Cavese e Nocerina, Salvatore Campilongo, la società di Vibo parte con la chiara idea di disputare ancora la terza serie. Presentando un ricorso avverso all’iscrizione del Messina al campionato di Lega Pro Prima Divisione 2016-2017, a pochi giorni dall’inizio del campionato di Serie D i calabresi ottengono l’ammissione alla Serie C in luogo dei siciliani (estromessi in estate ma salvi sul camp0). L’opposizione della Lega a questa decisione ha determinato un lungo tira e molla che si è protratto oltre la quinta giornata di campionato. La settimana scorsa il TAR del Lazio sembra aver messo la parola fine alle speranze dei rossoblu di riammissione alla categoria superiore. La dirigenza calabrese, dal canto suo, è invece intenzionata a continuare la diatriba legale fino anche ad arrivare al Consiglio di Stato. In attesa che la querelle veda una conclusione definitiva, gli uomini di Campilongo si presentano a Nocera per recuperare la gara valevole per la prima giornata del campionato di Serie D, girone I. Giuseppe Caffo, presidente della Vibonese, ha messo su una squadra di tutto rispetto, affidandosi a calciatori del calibro del portiere Riccardo Mengoni (1986); dei difensori Errico Altobello (1990 ex Bari in B), Luigi Silvestri (1993 ex Messina) e dell’ex Monza Gabriele Franchino (1991). A centrocampo giostrano l’argentino Franco Da Dalt (1987); il nigeriano, ex Pisa e Grosseto, Kenneth Obodo (1985) e l’ex Frattese e Gravina Raffaele Vacca (1991). L’attacco è affidato all’italo-argentino Nicolas Sergio Bubas (1989), a Diego Allegretti (1992) e Manuel De Carolis (1996).

I PRECEDENTI – Terza visita della storia per rossoblu a Nocera. I due precedenti corrispondono ad altrettante vittorie per i rossoneri: 3-0 nel campionato di Promozione 1951-1952 e 3-2 nella stagione della C2 edizione 2006-2007.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it