PALMESE-NOCERINA 2-2. LE PAGELLE: la difesa tiene ma Cavallaro non basta

PALMESE-NOCERINA 2-2. LE PAGELLE: la difesa tiene ma Cavallaro non basta

Gomis 6, incolpevole sui due gol, bravo in alcune occasioni a farsi trovare pronto, forse poteva far sua la sfera in uscita in occasione del rigore.

Matino 5.5, gara senza sbavature fino all’ingenuità commessa al minuto ‘92 su Le Piane che gli è sfuggito in area di rigore.

Vanacore 6, gara interessante dell’esterno ex Nola che ha supportato bene Cavallaro in fase avanzata.

Coppola 6, lotta e si danna come sempre su ogni pallone cercando di mettere ordine nell’affollato catino che è il Lopresti.

Mautone 6.5, dal suo lato non si passa nonostante l’assalto all’arma bianca da parte dei padroni di casa sopratutto nella ripresa quando la squadra rossonera arretra pericolosamente il suo baricentro.

Manzo 6.5, stesso discorso fatto per Mautone.

Vitolo 5.5, partita buona nel primo tempo, nervosa nella ripresa, mister Morgia lo cambia per evitargli il doppio giallo.

Marsili 6, bella la verticalizzazione per Russo nell’occasione del secondo gol di Cavallaro, cala alla distanza.

Russo 6, si guadagna il rigore del pareggio, fallisce una ghiotta occasione nel primo tempo ma tiene sempre in ansia la difesa avversaria.

Cavallaro 7.5, due gol siglati, uno fallito spedendo la sfera sul palo e tante buone giocate.

Alvino 6.5, la miglior gara disputata dall’inizio di questo campionato. Impensierisce il portiere avversario su punizione ed è più lucido ad ogni giocata.

SUBENTRATI

Ragone 6, un po timido e impacciato nei minuti iniziali poi cresce alla distanza.

Schettino sv

Cecchi sv

Di minico sv

Dieme sv

Morgia (squalificato) 6, bella la reazione sulla squadra dopo lo svantaggio iniziale, un po’ meno l’atteggiamento assunto nella ripresa. La sostituzione di Russo con Schettino arretra il baricentro della Nocerina, incoraggia gli avversari e, alla lunga, determina, forse, l’occasione del rigore causato da Matino. Ancora troppe le occasioni fallite dagli attaccanti, ma non crearle per nulla sarebbe stato un campanello ancor più allarmante. Difesa solida nei singoli ma lacunosa nell’insieme.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it