L’AVVERSARIO, l’Isola Capo Rizzuto di mister Pisano

L’AVVERSARIO, l’Isola Capo Rizzuto di mister Pisano

STORIA – Fondata nel 1966, la società di Isola Capo Rizzuto, comune in provincia di Crotone, si affaccia subito panorama dilettantistico calabrese. La storia calcistica degli isolitani racconta di una lunga militanza nelle categorie dilettantistiche calabresi, impreziosite della vittoria di due Coppe Calabria e una Coppa Italia Dilettanti. Nella stagione 2008-2009 l’Isola conquista la prima promozione in Eccellenza. Al termine della stagione calcistica 2016-2017 i giallorossi si aggiudicano il campionato di Eccellenza calabrese conquistando la prima, storica, ammissione al campionato di Serie D.

LA SQUADRA – Dopo aver rischiato, per vicende extracalcistiche che hanno colpito la dirigenza isolitana, di non partecipare al campionato di Serie D, la società ha deciso di affrontare con serietà la nuova e inedita avventura in quarta serie, affidandosi a un tecnico esperto e navigato come Girolamo Mesiti. L’avventura del trainer calabrese, tuttavia, non è giunta neanche alla fine del girone di andata. I crotonesi, ultimi con soli 5 punti, hanno chiamato sulla loro panchina l’ex bomber di Genoa e Cosenza Giovanni Pisano. Tuttavia la scossa è stata dolce e la squadra ha rimontato una sola posizione (attualmente è penultima a 9 punti dalla zona Play out). Riguardo alla rosa, i pali della porta giallorossa sono difesi dal giovane Andrea Pullano (1997). In difesa, elementi di spicco sono Francesco Scuteri (1984) e Luca Magliano (1994). Il centrocampo è guidato dall’ex rossonero Francesco Paonessa (1981) e Antonio Bruno (1986). In attacco il navigato Stefano Calabretta (1987) fa da “chioccia” a diversi giovani, come il canadese Ennin Richlord (1998) e Francesco Pellizzi (1999).

I PRECEDENTI – La gara di domenica è una prima assoluta.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it