NOCERINA, MORGIA: “Resettiamo tutto, ora testa al Gela”

NOCERINA, MORGIA: "Resettiamo tutto, ora testa al Gela"

Vittoria straripante per la Nocerina, la settima consecutiva, che vale – in concomitanza con la sconfitta del Troina – la vetta della classifica a pari merito con la Vibonese. Entusiasmo alle stelle tra le fila rossonere, ci pensa però il tecnico Massimo Morgia a stemperare gli animi: “Come prima non provavo alcuna sensazione negativa pur essendo distaccato di dieci punti, anche ora resto concentrato sul lavoro che ci attenderà nelle prossime giornate – il suo commento a margine dell’incontro – Ero fiducioso e vedevo la squadra correre e lavorare duro negli allenamenti. Questo mi dava la certezza che saremmo cresciuti. Sono contento soprattutto per la città, la società e tutti coloro che gioiscono per il primo posto. A me tuttavia interessa che ci sia quando conterà veramente, ovvero a Maggio”.

L’ANALISI DEL MATCH. Gara ostica quella contro un Paceco in forma nelle ultime giornate e più che mai desideroso di agganciare il terzultimo posto: “Non era una partita semplice, ed in più ero preoccupato perchè il campo non ci favoriva per niente essendo noi una squadra tecnica – dichiara – Nonostante ciò abbiamo avuto la giusta cattiveria, ed abbiamo interpretato bene l’incontro senza mai rischiare niente”. La testa va però inevitabilmente al Gela, prossimo avversario prima della sosta pasquale: “Quello appena conquistato è solamente un primato fittizio, adesso resettiamo tutto e pensiamo ai biancazzurri che faranno come tutti la propria partita per imbrigliarci. Dal canto nostro dovremo cercare di non farci trovare impreparati”. Immancabile infine, come da un po’ a questa parte, l’appello al pubblico molosso: “Mi piacerebbe veramente rivedere lo stadio che ho lasciato quarant’anni fa, che faceva la differenza in ogni situazione. Senza nulla togliere a coloro che ci sono sempre stati, cui va il mio ringraziamento, spero che tornino anche gli altri, perché la squadra ha bisogno del proprio pubblico”.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it