PALAZZOLO-NOCERINA 0-2: Cavallaro e Russo firmano il sesto successo di fila per i molossi

PALAZZOLO-NOCERINA 0-2: Cavallaro e Russo firmano il sesto successo di fila per i molossi

PALAZZOLO 0

NOCERINA 2

PALAZZOLO (4-4-2): Ferla; Boncaldo, Raimondi, Gorzelewski, Fichera; Butera (4’st Garcia), Doda (40’st Mollica), Palmisano, Grasso; Porto, Furnò (12’st Di Costanzo). A disp. Aglianò, Nania, Carpinteri, Quarto, Filicetti, Ricca. All. Betta

NOCERINA (4-3-3): Mennella; Vitolo (40’st Di Minico), Manzo, Matino (35’st Mautone), Vanacore; Giacinti (26’st Bartoccini), Cecchi, Alvino; Russo, Dieme (33’st Mandara), Cavallaro (45’st Schettino). A disp. Gomis, Schettino, Lomasto, Di Minico, Accardo, Mosca. All. Morgia

ARBITRO: sig. Perenzoni di Rovereto. Assistenti: Ferrari di Rovereto e De Angelis di Roma 2.

MARCATORI: 7’pt Cavallaro (N), 7’st Russo (N)

NOTE: pomeriggio soleggiato. Campo in erba sintetica. Spettatori circa 300, con folta rappresentanza ospite. Prima della gara effettuato un minuto di raccoglimento per la scomparsa di Davide Astori. Ammoniti: Furnò (P), Matino (N); Angoli: 3-4; Recupero: 2’pt; 4’st

Sesta vittoria consecutiva per la Nocerina, che sbanca lo “Scrofani Sallustro” di Palazzolo per due a zero. Gara dominata in lungo e largo dai rossoneri, a segno all’inizio dei due tempi, con le reti dei soliti Cavallaro e Russo, che si conferma il miglior cannoniere della squadra con tredici acuti in campionato.

Betta conferma lo stesso undici che la scorsa settimana ha pareggiato sul campo del Roccella. Solo panchina per Garcia, tesserato da pochi giorni.

Morgia recupera Alvino, regolarmente al suo posto nell’ormai collaudato 4-3-3 del tecnico romano.

SUBITO CAVALLARO, NOCERINA IN CONTROLLO. Parte col piede giusto la gara per la Nocerina, che dopo appena sette giri di lancette passa in vantaggio. Cavallaro converge dalla sinistra, salta un paio di avversari e lascia partire un tiro a giro che non lascia scampo a Ferla. Dodicesimo sigillo stagionale per il capitano rossonero. Al 20’ il numero dieci molosso va a un passo dalla doppietta, con una conclusione dal limite dell’area che chiama Ferla alla respinta in angolo. Sul susseguente tiro dalla bandierina l’estremo difensore locale evita ancora la capitolazione, respingendo coi piedi un tapin da ottima posizione di Manzo. Con l’andare dei minuti il Palazzolo prova ad alzare il suo baricentro e al 34’ si fa vivo dalle parti di Mennella, con un colpo di testa di Gorzelewski che non inquadra lo specchio della porta. La prima frazione non riserva ulteriori emozioni e si conclude dopo due minuti di recupero.

RUSSO CHIUDE I CONTI. Il secondo tempo inizia, di fatto, allo stesso modo del primo. Al 7’ la Nocerina trova, infatti, il gol del raddoppio. Dieme addomestica un ottimo lancio di Vitolo e apparecchia per l’accorrente Russo, che spedisce in rete senza difficoltà. Il secondo gol subito spegne qualsiasi velleità di rimonta dei padroni di casa, che faticano tremendamente a mettere in difficoltà la retroguardia ospite. Al 29’ Raimondi, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, sorprende la linea difensiva avversaria e svetta di testa tutto solo a centro area. Palla ampiamente alta.

La gara non riserva, di fatto, ulteriori emozioni. I calciatori molossi festeggiano coi propri tifosi il terzo successo esterno di fila, che gli consente di restare a un solo punto dalla capolista Troina, corsara sul campo dell’Igea Virtus.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it