CITTANOVESE-NOCERINA 0-3: doppio Dieme e Bartoccini, i molossi sbancano anche il Proto

CITTANOVESE-NOCERINA 0-3: doppio Dieme e Bartoccini, i molossi sbancano anche il Proto

CITTANOVESE 0
NOCERINA 3

CITTANOVESE (4-3-3): D’Agu√≠; Barilaro, Cianci, Alfano, Paviglianiti; Colica (5’st Napolitano), Condomitti (26’st Demarco), Gonzalez (8’st Sapone); Bonadio (18’st Gioia), Ortolini (18’st Foderaro), Postorino.A disp. Moscato, Cotroneo, Moio, Genovesi. All. Zito
NOCERINA (4-3-3): Gomis; Vanacore, Manzo, Matino (18’st Mautone), Di Minico; Giacinti (43’st Lomasto), Cecchi, Alvino; Vitolo, Bartoccini (39’st Tammaro), Dieme. A disp. Mennella, Accardo, Ferri, Illiano, Mandara, Mosca. All. Amaranto
ARBITRO: sig. Giordano di Novara. Assistenti: Allocco di Bra e Palmigiano di Ostia Lido
MARCATORI: 30’pt, 12’st (rig) Dieme (N), 33’st Bartoccini (N).
NOTE: pomeriggio ventilato. Campo in erba sintetica. Spettatori circa 400, con folta rappresentanza ospite. Ammoniti: D’Agu√≠ (C), Cianci (C), Matino (N), Alvino (N), Giacinti (N), Espulsi: Paviglianiti (C). Angoli: 5-5; Recupero: 2’pt; 4’st

Vince¬†ancora¬†la Nocerina, che supera la Cittanovese con un tre a zero senza storie. Conduzione della gara praticamente perfetta per i molossi, convincenti nell’approccio e giudiziosi nella gestione del vantaggio, scaturito da una doppietta di Dieme e dal primo centro stagionale di Bartoccini. Il tecnico dei locali Zito ritrova capitan Condomitti e si affida al collaudato 4-3-3, con Bonadio, Ortolini e Postorino a comporre il tridente d’attacco.
Morgia, sostituito in panchina dal suo secondo Amarante, conferma dieci undicesimi della squadra che sette giorni fa si √® imposta sull’Acireale. L’unica novit√† √® rappresentata da Di Minico, che rimpiazza Schettino nel ruolo di terzino sinistro.

DIEME SBLOCCA IL RISULTATO DAL DISCHETTO. La prima occasione della gara √® di marca ospite. Al 12′ Alvino si libera sulla sinistra e mette al centro per Vitolo, che controlla e lascia partire una conclusione che supera D’Agu√≠ ma viene intercettata quasi sulla linea da Cianci. Al 20′ i molossi vanno ancora a un passo da vantaggio. Dieme si accentra con un guizzo e ci prova con un tiro che, complice la deviazione di un difensore, termina di un soffio a lato. La risposta della Cittanovese √® affidata a un colpo di testa di Gonzalez bloccato senza difficolt√† da Gomis. Al 30′ la Nocerina usufruisce di un calcio di rigore, per evidente fallo di mano in area di Cianci su tiro dalla distanza di Cecchi. Dagli undici metri Dieme spiazza con freddezza D’Agu√≠. Al 42′ √® Dieme ad avere sul destro la palla del due a zero. La parabola dell’attaccante rossonero viene ottimamente deviata in angolo dall’estremo difensore locale. L’ultima emozione della prima frazione porta la firma di Ortolini, che al 46′ gira di testa dal centro dell’area. Facile la presa a terra di Gomis.

DIEME E BARTOCCINI CHIUDONO I CONTI. A inizio ripresa i padroni di casa mostrano un piglio diverso e provano sin da subito ad alzare il proprio baricentro alla ricerca del pareggio. Al 12′, di fatto alla prima sortita offensiva, la Nocerina raddoppia. Vitolo lavora palla sulla destra e la mette al centro per Dieme, che controlla in bello stile e fredda D’Agu√≠. Quarto sigillo stagionale per l’attaccante senegalese, che tre minuti pi√Ļ tardi va ancora al tiro dall’interno dell’area di rigore ma non inquadra lo specchio della porta. Al 18′ Sapone saggia i riflessi di Gomis, che √® bravissimo a smanacciare in angolo un pericoloso calcio di punizione dalla sinistra. Allo scoccare della mezz’ora la Cittanovese resta in dieci uomini per l’espulsione diretta di Paviglianiti, reo di aver colpito Vitolo a palla lontana, proprio sotto gli occhi del primo assistente Allocco. Al 33′ Bartoccini approfitta di un clamoroso errore nel disimpegno di D’Agu√≠ e spedisce nella porta ormai sguarnita, mettendo, di fatto la parola fine alla gara. La Nocerina, al triplice fischio del direttore di gara, festeggia coi suoi tifosi un successo prezioso che le consente di proseguire l’appassionante lotta al vertice con Vibonese e Troina.

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it