CITTANOVESE, Zito non cerca scuse: “Nocerina, nettamente più forte”

CITTANOVESE, Zito non cerca scuse: "Nocerina, nettamente più forte"

Sconfitta senza possibilità di appello per la Cittanovese che, nonostate una buona prestazione, cede il passo per tre reti a zero ad un’indiavolata Nocerina. C’è una vena di rammarico nelle parole del tecnico calabrese Domenico Zito: “Premesso che quella vista oggi è stata la squadra che si è dimostrata nettamente più forte tra quelle passate per Cittanova – esordisce – forte perché magari non crea spettacolo dal punto di vista del gioco, ma per metterla in difficoltà occorre rasentare la perfezione. Nel primo tempo ci siamo in parte riusciti, ma dal rigore in avanti concedergli spazio è stato un errore madornale”.

OBIETTIVO SALVEZZA. In cosa trova cambiata la formazione allenata da Morgia rispetto al girone di andata? “Sono migliorati sicuramente nei fraseggi, pur in assenza di giocatori importanti come Cavallaro e Russo – commenta – si cercano di più, si trovano quasi a memoria, ed hanno un centrocampo di categoria superiore. Inoltre sono lucidissimi nell’interpretazione delle situazioni difensive, cosa che a noi è venuta meno”. Ad attendere ora i giallorossi un difficile doppio confronto fuori casa, con la speranza di poter agguantare matematicamente la tanto agognata salvezza: “Abbiamo fatto benissimo nel girone di andata, ma non abbiamo ancora raggiunto l’obiettivo – conclude – dobbiamo conquistarlo nelle prossime gare, in cui ci sarà tanto da sudare e tanto da lottare, perchè nessuno ci regalerà nulla. Alla Nocerina e ai suoi tifosi, invece, auguro il meglio”.

Gianluca Tortora, ForzaNocerina.it