NOCERINA-ERCOLANESE 0-1: El Ouazni decide la semifinale play off, termina la corsa dei molossi

NOCERINA-ERCOLANESE 0-1: El Ouazni decide la semifinale play off, termina la corsa dei molossi

NOCERINA 0

ERCOLANESE 1

NOCERINA (4-3-1-2): Gomis; Vitolo, Manzo, Matino (40’st Mautone), Di Minico (29’st Mosca); Ferri (17’st Accardo), Cecchi (36’st Bartoccini), Giacinti; Russo, Dieme, Alvino. A disp. Coppola, Lomasto, Schettino, Tammaro, Illiano. All. Morgia

ERCOLANESE (4-3-3): Mascolo; Todisco, Varchetta, Poziello, Fusco (1’st Esposito); Costantino (11’st Cristaldi), Conte, Ausiello; Rekik (11’st Rossi), El Ouazni, Tedesco (42’st Pastore). A disp. Cioce, Minopoli, Pezzella, Sorrentino, Maisto. All. Squillante

ARBITRO: sig. Maggio di Lodi. Assistenti: Belsanti di Bari e Pintaudi di Pesaro

MARCATORI: 21’st El Ouazni (E)

NOTE: pomeriggio soleggiato. Campo in buone condizioni. Spettatori circa 400, con folta rappresentanza ospite. Prima della gara effettuato un minuto di raccoglimento in memoria dell’ex presidente della Lega Nazionale Dilettanti Giulini. Ammoniti: Conte (E), El Ouazni (E); Angoli: 5-6; Recupero: 0’pt; 5’st

Si conclude alle semifinali l’avventura della Nocerina ai play off del girone I di serie D. I rossoneri soccombono tra le mura amiche contro l’Ercolanese, precludendosi la possibilità di giocarsi la finale del 27 maggio. Decisiva una rete al 21’st del solito El Ouazni.

Morgia lancia per la prima volta dall’inizio Ferri, che compone la mediana con Cecchi e Alvino. Giacinti avanza nel ruolo di trequartista alle spalle di Russo e Dieme. Squillante si affida al classico 4-3-3, con El Ouazni a reggere il pero del reparto offensivo.

REGNA L’EQUILIBRIO, VINCE LA NOIA. Il primo sussulto della gara è di marca ospite. Al 16’ Ausiello si libera al tiro dal limite dell’area, costringendo Gomis alla respinta in angolo. La reazione della Nocerina è timida e poco convinta. I tentativi di Russo prima e Ferri poi si concretizzano in un nulla di fatto. Al 44’ Ferri, smarcato dall’ottima assistenza di Alvino, tenta una conclusione che non inquadra lo specchio, sancendo la fine di una prima frazione di gioco priva di emozioni.

EL OUAZNI SPOSTA GLI EQUILIBRI. ERCOLANESE IN FINALE. La ripresa inizia con una novità nelle fila ospiti. Squillante lascia negli spogliatoi Fusco, rimpiazzato da Esposito. Parte meglio la squadra di casa, che all’8’ va a un passo dal vantaggio. Traversone dalla sinistra di Di Minico per l’accorrente Alvino, che spedisce di un soffio a lato con un colpo di testa da posizione ravvicinata. La risposta ercolanese è immediata. Sessanta secondi più tardi El Ouazni scatta sul filo del fuorigioco, si presenta ai confini dell’area di rigore e prova a trafiggere Gomis con un diagonale che esce per questione di centimetri. Al 21’ l’Ercolanese passa in vantaggio. El Ouazni riceve palla dalle retrovie, resiste al tentativo di intervento di Matino e aggira Gomis con un preciso pallonetto, che fa esplodere la gioia dei circa centocinquanta tifosi giunti da Ercolano. La Nocerina accusa il colpo ma al 24’ si fa viva dalle parti di Mascolo con un tiraccio di Alvino che termina ampiamente alto. Al 28’ Ausiello esalta ancora Gomis, che è bravissimo a distendersi alla sua destra per deviare un fendente destinato all’angolino. A cavallo tra il 35’ e il 36’ El Ouazni ha per due volte sul destro la palla del raddoppio, ma prima difetta per precisione, poi trova sulla sua strada un super Gomis che gli nega la gioia della doppietta con una respinta plastica in corner. La gara non riserva ulteriori emozioni. La Nocerina, dopo aver accarezzato il sogno promozione in Lega Pro, abbandona la stagione con la seconda sconfitta consecutiva in casa.

Francesco Belsito, ForzaNocerina.it