NOCERINA, l’appello di Bruno Iovino alla città

NOCERINA, l'appello di Bruno Iovino alla città

Il ‘traghettatore’ della Nocerina Bruno Iovino ha lanciato un messaggio tramite il sito ufficiale del club rossonero.

All’indomani del passaggio di consegne dell’ASD Nocerina 1910 dal duo Napolitano-Del Giudice al traghettatore Bruno Iovino è necessario che gli imprenditori, i professionisti e tutti coloro che hanno a cuore le sorti del nostro storico club, si stringano intorno ai colori rossoneri.
Non è il tempo di fare proclami, non è il momento di fare promesse.
La Nocerina è uno dei patrimoni più preziosi di questa città ed è importante, affinché il vessillo rossonero possa continuare a sventolare, che chiunque abbia la voglia e la forza di contribuire – sia attraverso l’adesione di nuovi soci che attraverso le sponsorizzazioni o pubblicità – si faccia avanti, adesso!
Il tempo scorre velocemente. La Lega Nazionale Dilettanti esige che l’iscrizione venga formalizzata entro e non oltre venerdì 13 luglio.
In questi giorni sto riscontrando l’impegno dei vecchi soci nel risolvere, quantomeno parzialmente, la situazione debitoria che aggrava questa società, ma ciò non è sufficiente a programmare l’inizio della stagione.
Per questi motivi, rinnovo l’appello a tutti i tifosi, a tutte le forze imprenditoriali, politiche e istituzionali affinché l’ASD Nocerina possa partecipare al campionato di Serie D 2018-2019. L’alternativa è scomparire”.

Bruno Iovino