Ultime news

Pastore: Abbiamo messo in difficoltà il Catanzaro

Si ferma al minuto 85 Matteo Pastore per analizzare la prestazione della Nocerina. Perché fino a quel punto non era emersa nemmeno una crepa: «Abbiamo messo in difficoltá il Catanzaro, per ampi tratti della gara abbiamo avuto predominio ed eravamo meritatamente in vantaggio». Ma chiaramente non può esimersi dal commentare lo scellerato finale di gara, costato una sconfitta che ha del clamoroso: «Due distrazioni, niente di più – tira il freno il tecnico della Nocerina – Non ne avevamo più, eravamo ormai sulle gambe e quando viene meno la luciditá può capitare di sbagliare. Non ho davvero nulla da rimproverare ai ragazzi, né motivi per preoccuparmi». Pastore è contento, estremamente contento e snocciola altri dati per giustificare la sua soddisfazione…

«Mancavano sei o sette titolari, l’attacco era privo di interpreti di ruolo ed hanno dovuto adattarsi in prima linea Cavallaro e De Rosa, che hanno fatto cose egregie anche se fuori dalle zone di campo di loro competenza. In più – e qui Pastore si sofferma – c’erano tantissimi giovani in campo: da Riccio a Masciarelli, passando per lo stesso Polichetti che si è tolto la soddisfazione di realizzare il suo primo gol tra i professionisti. Non sto qui a fossilizzarmi sul risultato anche perché la coppa Italia serve per fare valutazioni». Ultima considerazione sui tifosi: «Vedere cento persone a Catanzaro il 12 di agosto fa capire quanto è importante il calcio nella due Nocera. Faremo di tutto per ripagarli alla grande».


La Città (Foto: Ciro Pisani)

 

Back to top button