Ultime news

Mister Pastore: “Raccogliamo quanto seminato”

Matteo Pastore probabilmente nemmeno nei sogni più dolci immaginava una trasferta del genere in quel di Lucca. Certo, la sua Nocerina sinora aveva raccolta meno di quanto avesse seminato ed era in credito anche con la fortuna, ma un risultato del genere va al di là di ogni ragionevole speranza. Sulla prestazione, però, il trainer campano era sicuro sarebbe stata all’altezza: “Quando una squadra gioca, prima o poi arrivano i risultati. Del resto avevamo raccolto poco per quanto fatto vedere nelle prime tre gare. Questo è un grande gruppo e la dimostrazione è arrivata anche quest’oggi. del resto avere un grande gruppo è l’arma in più nel gioco del calcio. Avevamo avuto delle relazioni piuttosto precise sulla Lucchese e sapevamo che bloccando Chadi che illumina il gioco avremmo ridotto il loro potenziale. A questo abbiamo cercato di aggiungere un gran lavoro sugli esterni e tutto è andato per il meglio perchè in campo siamo stati davvero bravi. Tengo a sottolinearlo: il risultato di oggi è merito nostro, non tanto demerito della Lucchese. Punti deboli degli uomini di mister Favarin? Io non ne ho visti, la Lucchese è una squadra che è destinata ad essere protagonista in questo campionato. Noi? Abbiamo una squadra giovane con alcuni elementi esperti, l’obiettivo primo è salvarsi. Palumbo? Con un pizzico di fortuna poteva già essere a 6-7 gol nella classifica dei marcatori”.


www.gazzettalucchese.it

Back to top button