Ultime news

Nocerina, è arrivato il turno di Iovine

Adesso è certo. Niente Giraldi e niente Babatunde per l’appuntamento dell’annunciato riscatto, al San Francesco con l’Itala San Marco. Due assenze pesanti per centrocampo e attacco.  Le alternative però esistono ed hanno voglia di mostrare valore. Nessun dubbio, toccherá al cavese Marco Iovine giostrare per vie interne accanto a Iannini. Non ha una partita intera nelle gambe, è l’unico punto interrogativo. In campionato passa da qualche apparizione in panchina alla maglia da titolare. In un sol colpo a Matteo Pastore vengono a mancare i “duellanti! per un posto al sole di metá campo. Giovanni Serrapica pagherá con due giornate di squalifica lo scatto di nervi a Prato mentre per Chicco Giraldi c’è la maledizione da “nazionale”, l’anno scorso tornò menomato dalla convocazione in quella di D e nell’attualitá ha bissato con quella di Lega Pro non riuscendo a recuperare in tempo dal problema muscolare. Ecco allora Iovine, Mediano di personalitá, portato a Nocera da Peppe Cannella, che l’apprezza e lo segue da anni, avendone condiviso le esperienze in categoria superiore con Verona e Spezia.  Ed in avanti ? Certo l’impiego dal primo minuto di Cristian Iannelli. Sará la sua seconda in campionato nell’undici di partenza (la prima nello sfortunato debutto con la Sangiovannese). Ma a preoccupare Pastore c’è dell’altro: lo spauracchio di dover completamente cambiare la coppia d’attacco. Anche ieri fermo Roberto Palumbo per mal di schiena. In caso di forfait, due ipotesi: la soluzione naturale rappresentata da Aquino oppure l’avanzamento di De Rosa. In mattinata rifinitura al centro Mary Rosy di Pontecagnano, che dovrebbe ospitare gli allenamenti normali della truppa per le prossime due settimane.


Salvatore Alfano, Forzanocerina.it

 

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione