Ultime news

Di Meo chiede il colpo

Nelle ultime settimane, soprattutto in casa, grazie alle vittorie ottenute contro Giacomense e Gubbio, la Pro Vasto ha fatto registrare dei segnali di ripresa, sia dal punto di vista della condizione che del gioco. Per dare seguito alla risalita in classifica, però, la squadra di Pino Di Meo deve cercare di fare un colpo in campo esterno, cosa che finora le è riuscita solo a Monte San Giusto. Deve riprovarci a cominciare da oggi a Nocera Inferiore.
«E’ vero», ha dichiarato ieri il tecnico biancorosso, «perché solo vincendo in trasferta possiamo dare una svolta al nostro campionato. Ecco perché la gara contro la Nocerina riveste una importanza notevole. Cercheremo di affrontarla con la giusta carica agonistica dall’inizio alla fine, cercando di sbagliare il meno possibile in difesa e, soprattutto, sfruttando le occasioni che avremo a disposizione. Peccato solo che ho qualche elemento acciaccato».
La rifinitura di ieri mattina, prima della partenza per Nocera Inferiore, non ha sciolto gli ultimi dubbi su quella che dovrà essere la formazione titolare. Ancora fuori De Giorgi, Cammarata e Patarini, Pino Di Meo deve fare i conti con gli acciacchi che hanno condizionato per tutta la settimana i centrocampisti Bevo e Visone e l’attaccante Suriano. L’impressione è che dei tre il solo Suriano ce la possa fare a scendere in campo dal primo minuto. Per Bevo e Visone, al massimo, si cercherà di recuperarli per la panchina. E’ soprattutto il probabile forfait dio Bevo, che soffre per una ferita sotto la pianta del piede destro che non gli consente di correre a pieno regime, a preoccupare di più perché l’esperto centrocampista, come ha già dimostrato nelle sue prime apparizioni in biancorosso, è quello che detta i tempi del gioco. Insomma, se non gioca sarebbe una assenza pesantissima perché Cacciaglia, che dovrebbe giocare al suo posto, come del resto Avantaggiato, non ha determinate caratteristiche. Per il resto, rispetto a domenica scorsa Giuliano giocherà a centrocampo ed Okoroyi, dopo aver scontato la giornata di squalifica, tornerà al centro della difesa.
Trasferta vietata ai tifosi biancorossi, visto che il settore ospiti del San Francesco non è a norma.


Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button