Ultime news

Evani: «Inutile dire che si tratta di una gara importante»

Non c’è dubbio. La voglia di riscatto è tanta dopo la sconfitta di domenica scorsa contro l’Itala San Marco, la seconda in campionato e la prima all’Olimpico (non perdeva in casa dallo scorso 1° marzo: 3-2 per il Gubbio con i gol per i titani di Baldini e Longobardi). E a mente fredda è una sconfitta che ancora fa male. “Il calcio è fatto così -spiega il tecnico Alberico Evani-, dispiace sicuramente il modo con cui abbiamo perso e pensare che mi ero raccomandato con i ragazzi di stare più attenti dopo l’1-1. Resta la soddisfazione di aver visto una buona prova e quindi ripartiremo fiduciosi”. Già, perché non c’è un attimo di sosta, non c’è tempo per pensare. Domenica, infatti, i biancazzurri saranno di scena allo stadio “San Francesco” di Nocera Inferiore. Un’altra sfida fondamentale per non perdere terreno dalla capolista Lucchese, come sottolinea lo stesso tecnico ex Milan: “Inutile dire che si tratta di una gara importante. Dovremo far bene cercando di portare a casa il risultato pieno, ovviamente, però, senza tralasciare la prestazione”. Un aspetto che Evani continua, dunque, a rimarcare. Contro l’Itala San Marco il San Marino aveva creato tanto pur, però, rimanendo a mani vuote. Bene soprattutto il duo Baldini-Grassi che dovrebbe essere riproposto pure contro la Nocerina vista l’assenza degli infortunati Testa e Pedruzzi. “Ormai vedo Baldini come centrocampista centrale -prosegue il tecnico- perché ha temperamento, carattere, personalità e visione di gioco. Grassi è molto tecnico e domenica addirittura ha voluto giocare nonostante la febbre facendo anche un bellissimo gol”. Insomma, Evani promuove ancora una volta a pieni voti la coppia Baldini-Grassi. L’unico tallone d’achille dei titani è costituito, invece, dai gol presi, ben 15 in 12 partite, come la capolista. “Purtroppo ogni tanto tendiamo a spingere troppo, anche con i due terzini e così succede che sulla ripartenza avversaria concediamo troppi due contro due in difesa. E’ sicuramente un aspetto da migliorare”. Riguardo, infine, alla formazione, mister Evani dovrebbe riproporre gli undici di domenica scorsa con la linea difensiva a quattro formata dai centrali Tafani e Ligi, mentre sulle corsie esterne Sorbera a destra e Ruggeri dalla parte opposta. Centrocampo a tre con Baldini, Grassi e Pennucci. Davanti l’unica punta Cesca supportato da Massaro e Poletti. Oltre agli infortunati Testa e Pedruzzi, non ci saranno Vitaoli e Berretti convocati dal commissario tecnico Massimo Agostini per le qualificazioni al campionato Europeo Under 21 2009-2011 della Uefa in programma nella Repubblica di San Marino fino a martedì prossimo. Alla prima squadra sono stati, quindi, aggregati per la trasferta di Nocera anche tre giocatori del settore giovanile, rispettivamente i difensori Sartori e Perazzini e il centrocampista Agostinelli.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

Back to top button