Ultime news

Tre goal di Palumbo e uno di Aquino contro la Virtus Alfaterna

Prove generali anti Pro Vasto nel test infrasettimanale di questo pomeriggio che ha visto la Nocerina impegnata contro la Virtus Alfaterna, nuova realtá di Prima Categoria che ha in Salvatore Bruno il presidente e annovera tra le sue fila alcune vecchie conoscenze del calcio campano e nocerino come l’ex attaccante dell’Angri Collins e l’ex portiere rossonero Vincenzo Di Filippo. 4-1 per i molossi il risultato finale con Palumbo, tripletta per lui quest’oggi, e Aquino mattatori di giornata e Cavallaro che, pienamente ristabilito e disponibile per domenica, ha fallito un calcio di rigore. Resta invariato l’assetto tattico, confermato infatti il 4-4-2, cambiano per causa di forza maggiore alcuni interpreti. Con De Rosa, Serrapica e Musacco che hanno lavorato a parte, Babatunde e Iannelli, fermati dall’influenza, Masciarelli e Borrelli, tra l’altro squalificato, ancora alla prese con problemi fisici, e senza Mario Terracciano appiedato per un turno dal giudice sportivo, Padalino ha schierato questo undici: Pietro Terracciano tra i pali, che a meno di novità dell’ultima ora sostituirà il titolare Franzese infortunatosi domenica scorsa a Carrara; difesa a quattro composta da destra verso sinistra da Tomacelli, Riccio, Olorunleke, al rientro dopo l’infortunio, e la novità Giordano; a centrocampo spazio sugli esterni a Gaeta e Cavallaro, con Iannini e Giraldi coppia centrale;  in attacco invece il duo Aquino – Palumbo. Nella ripresa solita girandola di sostituzioni con il terzo portiere Falcone che ha rilevato il collega Terracciano, Capasso, Maiolo e Guarro che hanno preso il posto di Tomacelli, Riccio e Giordano, Polichetti, Iovine, Carullo e Pecoraro che sono infine subentrati a Gaeta, Iannini, Giraldi e Aquino. Un buon banco di prova insomma in vista delle difficile gara di domenica contro gli uomini di Di Meo che ha consentito alla Nocerina di testare sul campo i recuperi di uomini importanti per l’economia del gioco rossonero come Olorunleke, Cavallaro e Palumbo, gli unici a rimanere in campo per tutta la durata dell’amichevole.

 

Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

 

Back to top button