Ultime news

Padalino mischia le carte nella consueta amichevole del giovedì

Sfida in famiglia oggi pomeriggio per la Nocerina di Pasquale Padalino: due formazioni, composte da giocatori della prima squadra con qualche innesto del settore giovanile, si sono affrontate sul terreno di gioco del San Francesco, reso pesante dalla pioggia, dando vita ad una partitella durata circa un’ora. A riposo precauzionale il nigeriano Babatunde, non rischiato proprio in virtù delle condizioni del terreno di gioco; si sono allenati a parte anche Musacco e Serrapica, che ancora stentano a recuperare dai loro infortuni.

Padalino ha schierato da un lato Pietro Terracciano tra i pali, protetto da una difesa a quattro con Vicari e Masciarelli esterni, Olorunleke e Mario Terracciano centrali; a centrocampo Cavallaro unico esperto del reparto, affiancato dai ragazzi del settore giovanile Capasso, Lettieri e Stellato; in avanti Aquino ed il classe ’87 Russo, calciatore pugliese aggregato in prova al gruppo, che sarà valutato nei prossimi giorni dallo staff tecnico.

Nell’altra formazione Padalino ha schierato il redivivo Franzese tra i pali, con una difesa composta dagli esterni Tomacelli e Guarro e dai centrali Apicella e Riccio. A centrocampo Gaeta e De Rosa hanno agito da esterni, Iovine e Iannini centrali; in avanti coppia gol formata da Palumbo e Borrelli. Il tecnico ha quindi mischiato le carte: difficile intuire quale sarà l’undici iniziale al Mazza di Ferrara anche se, soprattutto a centrocampo, le tante assenze costringeranno Padalino a scelte quasi obbligate.

Sul fronte Giacomense invece contro al Nocerina sicuramente non saranno presenti gli attaccanti Nicolini (bomber della squadra con 7 reti e principale fonte realizzativa di goal e ispirazione da rete) e Russo: entrambi sono infortunati. Inoltre mister Gadda dovrà fare a meno di Conti (centrocampista centrale) e Caidi (difensore centrale). Le soluzioni per il modulo, variato nelle ultime due giornata dal 4-3-3 al 3-5-2, potrebbero essere diverse. Ma l’impressione è che contro i molossi si ritornerà alle origini ovvero al 4-3-3, con la linea difensiva composta da destra verso sinistra da Franceschini, Anelli, Minardi, Cherubini; centrocampo con Gennari, Perelli, Branzani; attacco con Rossi, Marini e Bravo.

Su www.nocerinachannel.it è disponibile l’intervista al difensore rossonero Mario Terracciano.

 

 

Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it (foto: Carmine Apicella)

 

Back to top button

Disabilita il blocco

ForzaNocerina.it è un sito gratuito e si sostiene grazie alle pubblicità. Ti chiediamo di disabilitare il tuo ADS Block per poter continuare la navigazione