Ultime news

Padalino: «per uscire da questa situazione una sola strada, quella del lavoro»

Appare sereno in sala stampa il tecnico Pasquale Padalino che, dopo l’ennesimo pareggio interno dei molossi, analizza il momento della squadra: “da oltre un mese ci gira così; produciamo tante occasioni ma non riusciamo a realizzare e poi alla prima azione che subiamo ci fanno gol: per uscire da questa situazione io conosco una sola strada, quella del lavoro.” Sotto la lente di ingrandimento anche il nuovo modulo sperimentato proprio nella sfida contro i marchigiani: “analizzando l’avversario mi è sembrato il modo migliore di affrontarlo; è un modulo che potremmo anche riproporre in seguito, una delle tante soluzioni che dobbiamo essere pronti ad attuare a seconda di come si mette la partita.”

Ha destato scalpore l’inserimento di Lettieri, calciatore classe 1993, in un momento così delicato del match: “non credo di aver bruciato il ragazzo,” precisa Padalino, “Lettieri deve essere contento di aver debuttato tra i professionisti a sedici anni; per quanto riguarda Cavallaro il cambio era concordato, perché il calciatore era stanco.”

Non usa giri di parole Gaetano Iannini, uno dei calciatori più contestati in questa prima parte di campionato: “questo clima non aiuta di certo la squadra: siamo un gruppo giovane, con ragazzi anche alle prime esperienze, ma il pubblico non ci sta dando una mano; ci sono tante voci su spaccature all’interno dello spogliatoio ma posso assicurare che siamo uniti e che, in ogni caso, anche se ci fossero problemi quando si scende in campo si da sempre il massimo.”

Rammarico anche per il risultato: “facciamo quello che possiamo ma in questo momento non ci gira per il verso giusto; la squadra ha dato l’anima, siamo usciti dal campo stremati, ma a dieci minuti dalla fine abbiamo perso i tre punti.”

 

Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it (foto:Ciro Pisani)

 

Back to top button