Ultime news

Pari a Poggibonsi, molossi in piena zona play out

La Nocerina non sa più vincere. Nemmeno la trasferta di Poggibonsi, ultima in classifica, ha riportato i tre punti alla Nocerina, che ora naviga in piena zona play out. La vittoria manca da undici gare, nelle quali i rossoneri hanno collezionato la miseria di 6 punti. Non è bastato alla Nocerina un super Cavallaro, vera spina nel fianco della difesa del Poggibonsi; non è bastato il rientro più che positivo di Olorunleke; non è bastato il secondo gol consecutivo in trasferta di Claudio De Rosa, croce e delizia della Nocerina in questo periodo.                                                                                                

Analisi differente del pubblico e dell’allenatore: i tifosi rossoneri, infatti, hanno contestato duramente i rossoneri durante la partita, a causa di una scarsa qualità di gioco e soprattutto perché la classifica inizia davvero a far paura a tutti. A tutti ma non a mister Padalino che, invece, guarda il bicchiere mezzo pieno: il pari, a detta dell’allenatore rossonero subentrato a Pastore, è un risultato ottenuto su un campo difficile, perché la Poggibonsi ha urgente bisogno di allontanarsi dall’ultima posizione che vorrebbe dire retrocessione diretta in serie D. Il punto conquistato, quindi, è un punto positivo, utile per muovere la classifica. Classifica che comunque va migliorata prima della sosta. La migliore occasione è la gara di domenica, che vedrà la Nocerina opposta al Fano, che naviga in zona play off ed è reduce da una bella vittoria casalinga contro l’Itala San Marco. L’imperativo è vincere per chiudere il girone d’andata a 19 punti e rinforzarsi poi nella sessione autunnale del calcio mercato. Molti gli obiettivi della Nocerina, con Cannella scatenato: il ds rossonero, ha infatti strappato già la promessa dell’ex Napoli e Salernitana Giorgio Di Vicino, che si sta allenando con il Como ma è pronto per un’esperienza in casacca rossonera. Altri obiettivi sono: Camorani del Cassino per il centrocampo, Ceccarelli per l’attacco. Per il ruolo di portiere si parla di un ritorno di Zappino.                                                                                                    

Per ora, però, sono solo voci, che potranno essere solo confermate quando il calcio mercato inizierà. L’obiettivo prossimo della Nocerina è un altro: tornare alla vittoria e ricucire il rapporto con i suoi tifosi, stanchi, ormai, di calciatori che non danno tutto sul rettangolo verde. 

 

Valerio D’Amico, ForzaNocerina.it

Back to top button