Ultime news

C’è Rana per la Nocerina

Di questi tempi ballare sulle punte non è acrobazia semplice. Per questo motivo Giovanni Citarella e Peppe Cannella hanno preso al volo l’occasione per chiudere un accordo, assicurandosi un attaccante da portare immediatamente in organico. Due giorni a Bari, per guardarsi Bari-Udinese ma soprattutto per ottenere dalla societá pugliese l’86 Gigi Rana, alla Paganese nella prima parte della stagione in corso, avventura terminata in anticipo per le quattro giornate di squalifica rimediate contro l’Alessandria, avventura andata in archivio con la restituzione del prestito. Seconda punta per caratteristiche morfologiche e tecniche. Pur rimanendo sempre di proprietá del Bari, ha girato nelle ultime stagioni: Melfi, Valenzana, Manfredonia, Noicattaro, Paganese. Il calciatore potrebbe giá allenarsi oggi agli ordini di Pasquale Padalino, che per l’esercitazione di metá settimana attende pure Alfonso Camorani (ulteriore rinvio del primo allenamento per motivi familiari). L’arrivo di Rana non significa mercato chiuso per l’attacco. Anzi la voglia del gran colpo è intatta. I nomi di spessore restano quelli degli ultimi giorni e delle ultime settimane. Avendo preso Rana, probabilmente ne arriverá un altro solo ma di marca, stando alle intenzioni di Citarella ed al lavoro di Cannella. Situazione Franciel: il centravanti brasiliano conferma il gradimento per la destinazione Nocerina, gradimento confermato anche ai suoi ex compagni di squadra a Gela ed ora rossoneri, cioè Gaeta e Iannini. Poi sono sorti ostacoli. Il procuratore ha alzato un po’ la posta e la sua societá d’appartenenza, Pescina Valle Giovenco, non è riuscita a concretizzare l’accordo col Gallipoli per Di Gennaro, elemento che nelle intenzioni abruzzesi doveva prendere il posto di Franciel. Per questi motivi la trattativa, che appariva ad un passo alla conclusione dieci giorni fa, adesso vive una fase di stanca. Situazione Ceccarelli: la Nocerina resta alla proposta economica di 3 settimane fa, il ragazzo vorrebbe restare in Prima Divisione, il procuratore Manfredonia sembra “ammorbidito ” rispetto alla cifra alta chiesta in prima battuta. Situazione Eliakwu: il nigeriano, dopo la rescissione col Gallipoli, è stato ulteriormente “pressato” da Citarella e Cannella. Fatti passi in avanti. Malgrado Rana, che serve per correre ai ripari evitando lunghe attese, c’è sempre gran voglia di portare l’ex di Spezia e Triestina a Nocera. Dal mercato all’organizzazione societaria: in arrivo una promozione per Peppe Cannella junior, nipote del Peppe Cannella maggiore. Dopo essersi occupato delle giovanili nell’ultimo anno e mezzo, si appresta a ricoprire funzioni da team manager.


fonte: Marco Mattiello, LA CITTA’

Back to top button