Ultime news

La Lucchese con un piede e mezzo in Prima Divisione

La Lucchese mette la quarta e va a più dieci, infatti gli uomini di mister Favarin , si sbarazzano per 4 reti ad 1 del Bellaria e continuano la marcia verso la vittoria finale del girone, dopo 20 giornate sono a quota +10 sul Fano che è diventata la prima delle inseguitrici, infatti vincendo contro la Carrarese il Fano di mister Cornacchini supera in un solo colpo sia il Prato che il San Marino.

Ci pensano Suriano e Cammarata a stendere il Prato, infatti l’uno due tra la fine del primo tempo ed inizio ripresa fa respirare la Pro Vasto, che tra le mura amiche si sbarazza dei Toscani di mister Bellini con un deciso 2-0.

Colpaccio esterno del Gubbio dell’ex Molosso Torrente, che allo scadere della gara con una rete del solito Marotta, vince in casa del San Marino, avvicinando gli stessi in classifica, oramai distanti solamente due punti.

Altro colpo esterno è quello della rinata Nocerina che riesce a superare la Sangiovannese, con le rete di Iannini e del nuovo acquisto Rana. Gli uomini di mister Padalino, sembrano avere una marcia in più in questa fase del torneo e domenica saranno attesi ad un banco di prova importante contro la capolista Lucchese ospite al San Francesco  che di sicuro nonostante il largo vantaggio in classifica sulle dirette inseguitrici  venderà cara la pelle dopo la figuraccia rimediata nella gara d’andata quando  i rossoneri campani si imposero per cinque reti a zero.

Tra Colligiana e Bassano finisce 1 a 1 con la rete per i locali dell’ex Rossonero Iannelli, mentre per gli ospiti in goal La Grotteria, altro 1 a 1 di giornata è quello tra Poggibonsi e Sacilese, divisione della posta per i mister ex Nocerina Firicano e De Agostini, con i locali a rincorrere per il momentaneo vantaggio di Gardin, fissa il pari un’autorete di Colombera.

Finisce 1 a 1 anche Giacomense – Itala San Marco,con le reti di Caidi e di Pereira, da segnalare che gli uomini di Zoratti sul risultato di 1-0 falliscono un calcio di rigore con Zubin.

La SanGiustese, rincorre il Celano e vince di rigore, infatti al momentaneo vantaggio degli ospiti con Bongiovanni, arrivano nella ripresa le reti locali di Iazzetta e di Fanesi su rigore al 34′.

In classifica marcatori resta in vetta Cesca (San Marino), con 14 centri, mentre fa un passo in avanti Marotta (Gubbio) che arriva a quota 11.


Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

 

Back to top button