Ultime news

Nocerina, c’è Margarita

La prima volta di Margarita titolare? Le prestazioni doc di Gaeta, nelle ultime tre uscite, sconsigliano di avventurarsi in un pronostico secco. Al massimo è ballottaggio per la gara con la capolista Lucchese. Margarita è arrivato da una settimana. Appena il tempo di ambientarsi e di andare in panchina a San Giovanni Valdarno. Padalino ne ha valutato il grado di condizione ed il ritmo nel test svolto a Pucciani. Mancavano Vicari, Gaeta e Babatunde (tutti a riposo precauzionale) ed i due giovanotti impegnati col Torneo delle Rappresentative, Terracciano e Giraldi. Nel 4-4-2 iniziale, Margarita ha agito da esterno destro nel centrocampo comprendente a sinistra Cavallaro ed al centro la coppia Camorani-Iannini. E’ in ballottaggio con Gaeta, applaudito titolare nelle ultime tre uscite. E’ un bel ballottaggio, i due rappresentano un lusso per la categoria, con caratteristiche diverse ma con la stessa elevata personalitá. Per Padalino c’è e ci sará la possibilitá di scegliere la soluzione migliore, all’inizio oppure a gara in corso. Senza Vicari, difesa iniziale composta da Giuliano a destra, Riccio e Cuomo centrali, Musacco a sinistra. Avanti Palumbo e Rana (ancora in bella evidenza). Ritorno per Serrapica: smaltito l’infortunio, per il centrocampista centrale si tratta di solo di riacquistare la giusta condizione. Per un altro centrale di zona nevralgica, osservazione speciale: c’era l’esperto Angelo Belmonte, collaboratore Fiorentina, a scrutare il talentino ’93 Manuel Lettieri. Spazio, infine, per tre elementi in prova. Il brasiliano Josley Munhoz De Melo: è un trequartista ’86 segnalato da Enrico Coscia, arrivato giá la scorsa settimana a Nocera. Visonato pure il centrocampista spagnolo Eddy Silvestre, classe ’92 dall’Almeria. Ma la curiositá maggiore, data dal cognome, era per l’attaccante romano ’84 Manfredi Beha. Esperienze precedenti con Lanciano, Sansovino, Ivrea, Bolzano e Aversa. Noto soprattutto fuori dal campo per essere figlio del giornalista Oliviero. Naturalmente le attenzioni di mercato rossonere, alla voce attaccante, restano concentrate su un altro romano, sempre Fabio Ceccarelli, che attende due stipendi dal Cosenza prima di firmare.


Salvatore Alfano, ForzaNocerina.it (FOTO: CARMINE APICELLA)

Back to top button