Ultime news

Nocerina, S. Francesco aperto per la capolista

Le cause non finiscono mai. Quest’anno giustizia sportiva sempre d’attualitá. Saranno due venerdi consecutivi di impegni per Eduardo Chiacchio e Bruno Iovino, legale e segretario generale del club, chiamati a difendere due successi acquisiti fuori campo. Si comincia domani, convocazione d’urgenza per la Corte di Giustizia Federale. Il Fano reclama ancora sull’utilizzo di Lettieri nella partita di dicembre al San Francesco (finì 1-1). L’interpretazione data dal giudice sportivo però sembra mettere al riparo la Nocerina: Lettieri poteva giocare senza particolare autorizzazione, avendo compiuto i richiesti 16 anni. Si prosegurá il 29 gennaio davanti all’Arbitrato Coni: udienza relativa allíistanza presentata dalla Giacomense per la partita pareggiata sul campo (1-1, prima di campionato) e poi vinta a tavolino dai rossoneri, a causa della posizione irregolare del calciatore Errico (doveva scontare una squalifica maturata da fuoriquota in Berretti). Le parti chiamate in causa dalla Giacomense sono: Figc, Lega Pro e Nocerina. Ultimo tentativo emiliano per recuperare qualcosa ma i punti guadagnati a tavolino dalla Nocerina non sono suscettibili di restituzione. E’ impronosticabile che il Coni si pronunci in maniera differente su norme interne alla Figc. Dalle aule agli spalti. Scongiurata la chiusura al pubblico del San Francesco con l’invio della bozza dei lavori giá in partenza (prescritti dall’Osservatorio col sopralluogo di ottobre), per Nocerina-Lucchese c’è l’ufficialitá di una diversa organizzazione logistica, giá accennata ad inizio settimana. Per la prima volta nel campionato in corso, il San Francesco sará aperto ad una rappresentanza di tifo avversario. Da Lucca arriveranno solo i possessori della Tessera del Tifoso: avranno accesso al settore Distinti Ospiti. Tale evento, però, provocherá la chiusura del confinante settore Distinti Locali. Tifosi di casa, quindi, solo in Tribuna e Curva. Mercato: accordo chiuso col centravanti Fabio Ceccarelli ma la firma non c’è ancora a causa del protrarsi della piccola controversia in atto tra il centravanti ed il Cosenza, sua societá d’appartenenza attuale, alla voce ultimi emolumenti per la prima parte della stagione. E’ roba di poco conto, che però fará slittare la definizione ufficiale dell’acquisto alla prossima settimana.

Carmine Apicella, ForzaNocerina.it (foto Giuseppe Fabio Villani)

Back to top button