Ultime news

Rispettato il fattore campo

Il 19° turno non fa registrare nessuna vittoria esterna, infatti nella prima giornata del 2010 ci sono state 5 vittorie interne e 4 pareggi.

La solita Lucchese inizia il 2010 con un’altra vittoria interna, infatti strapazza la Giacomense per 3-1, chiudendo la pratica nella prima ora di gioco, continuando solitaria la corsa alla vittoria finale.

Solo il Prato, tra le prime della serie, mantiene il passo della battistrada Lucchese, infatti gli uomini di mister Bellini, si sbarazzano degli avversari, guidati da mister Modica, per 3-1 anche se ad inizio ripresa erano in inferiorità numerica e subivano il momentaneo pareggio su rigore di Negro al 3′.

Ultimi minuti infuocati tra Carrarese e San Marino, con gli ospiti che prima vanno in vantaggio al 42′ con un rigore molto discusso di Grasso,  e poi si fanno raggiungere al 44′ da Granito entrato nella ripresa, per il definitivo 2-2, che allontana dalla vetta gli ospiti.

Il Fano di Cornacchini, agguanta la quarta piazza, vincendo tra le mura amiche contro la SanGiustese, per 2-0 con la doppietta di Bartolini, che raggiunge quota 7 nella classifica marcatori.

Perdono una posizione gli uomini dell’ex Molosso Torrente, infatti il Gubbio non va oltre il pareggio in casa del Bellaria per 1-1, subendo la rete al 50′ del secondo tempo e facendo andare su tutte le furie i tesserati Umbri, alla fine verrà allontanato lo stesso Torrente ed espulso Briganti entrambi per proteste, che si aggiunge all’altro espulso di giornata in casa Gubbio, Anania.

Per l’Itala San Marco, che pareggia in casa per 2 a 2 contro la SanGiovannese, più che punti persi possiamo parlare di punto trovato, visto che sotto di due reti riesce a riagguantare il risultato al 44′ del secondo tempo con una rete di Zubin, punto che però non basta per non perdere la posizione play-off.

Ritorna alla vittoria anche la Sacilese di mister De Agostini, che liquida il Pro Vasto di mister Di Meo, per 3-1; invece, vittoria sfumata dal Poggibonsi dell’altro ex Molosso Firicano che si vede riagguantare nel finale di gara dal Bassano che con Zanetti al 40′ porta la gara sul definitivo 2-2.

Da registrare il ritorno alla vittoria della Nocerina, che mancava oramai dal lontano 20 settembre 2009, gli uomini di mister Padalino, prima vittoria per lui in panchina, riescono a superare la Colligiana con due reti su rigore di Palumbo, che risponde la momentaneo pareggio di Billio, da segnalare un rigore sbagliato dagli ospiti, calciato da Di Cosmo, che colpisce la traversa.

In classifica marcatori resta in vetta Cesca del San Marino con 14 centri, seguito da Marotta del Gubbio con 10 reti.


Francesco Cuomo, ForzaNocerina.it

Back to top button