Ultime news

S. Francesco, rischio inagibilitá Appello della Nocerina al Comune

Emergenza San Francesco? Spazio per rimediare c’è ma bisogna affrettare i tempi, altrimenti si riproporrá il problema legato all’idoneitá della struttura. La scorsa settimana, per andare sul concreto, in occasione del Memorial Pecoraro, evento peraltro non ufficiale, il segretario generale Bruno Iovino riuscì ad ottenere il via libera all’apertura al pubblico, con il limite però di cento spettatori sugli spalti. Cosa accadrá per le partite vere di campionato? Non ci sono comunicazioni per l’imminente Nocerina-Colligiana, anche perché nelle prossime ore si cercherá con uno sforzo generale di incontrarsi e di mettere finalmente mano a lavori non più rinviabili. La societá, in ogni caso, ha provveduto a passaggi ufficiali per rendere nota la situazione, enunciando persino il rischio di porte chiuse, all’amministrazione comunale. La situazione San Francesco da un po’ si trascina. E’ uno dei pochi stadi di Lega Pro, al momento, a non ospitare le tifoserie avversarie non godendo dei pieni requisiti di idoneitá. Ora rischia di non poter ospitare nemmeno la tifoseria amica. Iovino, ieri a Firenze per depositare i primi contratti ed avere un incontro con chi in Lega si occupa di tematica legata all’impiantistica, fa il punto della situazione: “L’ispezione-sopralluogo dello scorso 6 ottobre indicò i lavori per ottemperare alle nuove normative. Allo scadere dei sessanta giorni, tali lavori non c’erano ancora e per questo motivo è scattato l’allarme. Osservatorio e Lega hanno ribadito che il tempo oramai è scaduto, portando a conoscenza Prefettura e Questura. Noi, come societá, abbiamo trasmesso il tutto all’amministrazione comunale. Attendiamo risposte celeri per evitare possibili decisioni penalizzanti, se non nell’immediato in arrivo a breve in mancanza di lavori almeno iniziati”. Lavori di che tipo ? Le prescrizioni di inizio ottobre riguardavano l’installazione di altre telecamere per le videosorveglianza e soprattutto la creazione di una separazione per gli ingressi ai settori, aprendo un varco tra Curva e Distinti. Dall’auspicato cantiere aperto stadio, al cantiere aperto mercato. Stamattina primo allenamento in rossonero per Camorani. Sempre attivo Peppe Cannella nel cercare di stringere i tempi per il tornante Margarita (c’è da tempo il via libera del Grosseto, societá che ne detiene il cartellino) ed almeno uno tra Eliakwu (Gallipoli) e Franciel (Pescina Valle Giovenco) per l’attacco da potenziare. Si riparla del possibile arrivo dal Cassino dell’esperto portiere Indiveri. A Giordano e Masciarelli, infine, è stato comunicato di non rientrare nei piani per la seconda parte della stagione. I due difensori, rispettivamente ’88 ed ’89, enon avendo giocato partite di campionato dopo il 30 novembre, hanno la possibilitá di accasarsi anche in D. Restano da valutare le posizioni degli stessi Apicella e Polichetti.


fonte: Marco Mattiello, LA CITTA’

     

    Back to top button